Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Home
news

Tim Willits si unisce a Saber Interactive

L'ex studio director di id Software ha deciso di unirsi agli sviluppatori di World War Z, Spintires: MudRunner e NBA Playgrounds.

Tim Willits, l'ex studio director di id Software, ha scioccato l'industria quando ha annunciato di lasciare la compagnia dopo il QuakeCon. Al tempo non era stata specificata quale sarebbe stata la sua prossima occupazione, ma adesso le cose non stanno più così.

Willits ha scritto un messaggio su Twitter svelando di essere il chief creative officer a Saber Interactive. Le sue motivazioni riguardo il trasferimento di compagnia sono state approfondite in una intervista con Fortune, nella quale Willits ha affermato:

"Dopo aver far parte di uno studio per 24 anni è vermante difficile andare via. E' un po' come se fosse un matrimonio, per mancanza di un esempio miglioree... [Ma] ho visto come Saber stesse iniziando a crescere e ad espandersi, acquisendo team e studio. Si è trattato di un buon momento per cambiare."

I dettagli sulle dinamiche interne a Saber devono essere giunte a Willits grazie alla collaborazione dello studio con id Software durante lo sviluppo di Quake Champions, in occasione del quale deve aver visto qualcosa che ha attratto il suo interesse. Chissà, presto potremmo forse anche noi vedere i risultati di questo inaspettato allontanamento da Bethesda, su cui Willits ha poi aggiunto:

"Non dirò nulla di negativo su Bethesda - io li adoro - ma team più piccoli sono emozionanti e divertenti. Quando qualcuno ha una buona idea ci buttiamo a capofitto su di essa. E se non dovesse funzionare la cambiamo rapidamente."

Un seguito di World War Z con un po' del tocco magico di Willits è qualcosa a cui non potremo certamente dire di no. E voi invece?