Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Gamereactor
recensioni
Titanfall 2

Titanfall 2

Un sequel strepitoso per la serie shooter di Respawn.

HQ

Respawn fa il suo ritorno facendo ciò che sa fare meglio, ossia uno sparatutto in prima persona, e in Titanfall 2 hanno offerto la loro esperienza migliore dai tempi di Modern Warfare. È strano pensare - vista la mancanza di una campagna single-player nel primo gioco di questa nuova serie sviluppata dallo studio - di rimanere quasi sorpresi dal livello narrativo raggiunto nel multiplayer da questo sequel, ma in fin dei conti questo è lo stesso core team che ha sviluppato giochi come Call of Duty 2 e Modern Warfare, e ancora una volta, con questa IP, hanno tra le mani un prodotto di fantascienza interessante. Per questo capitolo, hanno scelto di intraprendere la strada di una trama semplice, breve ma in pieno stile hollywoodiano e con qualche riferimento al geniale Half-Life. È una storia intensa, epica, ricca di colpi di scena e qui ritroverete esattamente ciò che ci si aspetterebbe dallo stesso studio che un tempo era il cuore pulsante di Infinity Ward.

Allora partiamo proprio con l'analisi della campagna single-player, dato che è esattamente in quella sezione che ritroviamo la maggior parte dei cambiamenti. È inevitabilmente breve, probabilmente per la maggior parte dei giocatori durerà circa sei ore, ma quelli abili negli shooter riusciranno a completare l'esperienza in modo più rapido. È, tuttavia, una campagna asciutta. Proprio come ci si aspetterebbe, si parte con un tutorial in cui si apprendono le basi, dove i nuovi giocatori vengono introdotti all'uso di elementi fondamentali come il wall-running e il doppio salto che caratterizzano il gioco. Dopo di che non trascorrerà molto tempo prima di essere catapultati nel vivo dell'azione, in cui ci troveremo a combattere nemici robotici, mercenari, soldati IMC (la campagna è vissuta attraverso gli occhi di un uomo appartenente alla Militia, Jack Cooper), e alcuni tra i più aggressivi personaggi della fauna locale. L'attenzione della storia è focalizzata principalmente sul legame tra il pilota e il Titano, e - esattamente come ci si aspetterebbe da un'esperienza shooter di questo tipo - la storia è ricca di cliché, ma ha abbastanza personalità da non suscitare alcuna critica particolare.

Titanfall 2

È un'esperienza adrenalinica e con un buon ritmo, ma forse è un po' troppo frettolosa. Sebbene questo aspetto potrebbe essere visto un po' negativamente nel suo complesso, va comunque detto che si tratta di una bella esperienza. Respawn introduce con regolarità nuove meccaniche, come ad esempio quella che permette di passare rapidamente da una prospettiva all'altra al fine di risolvere alcuni puzzle - come ad esempio esplorare un centro di ricerca IMC - ma vengono usate in modo efficiente e non si rivelano in alcun modo disturbanti. Nel corso della campagna, ci siamo trovati ad affrontare alcuni momenti davvero epici e i nemici mercenari che affrontiamo sono ritratti in modo cupo e in modo da suscitare in noi immediatamente dell'antipatia, ma data la brevità della campagna, preferiamo non spoilerarvi nulla a riguardo. L'unica cosa, però, che possiamo dirvi è che è davvero buona.

Mentre giochiamo, abbiamo la possibilità di sbloccare nuovi modelli di Titan e passare dall'uno all'altro come più ci piace. Ci sono alcune build davvero fichissime (ci è piaciuto Ronin per la sua spada, Scorch per i suoi attacchi di fuoco, e Northstar è sicuramente OP grazie ai suoi colpi di fucile a lungo raggio) e abbiamo apprezzato la possibilità di utilizzarli in diverse situazioni, seppur la possibilità di cambiare abilità al volo va un po' in contrastol'elemento finzionale. Ci sarebbe piaciuta un'opzione New Game+ che potesse incentivarci a rigiocare la campagna, utilizzare un solo Titano preciso per tutta la sua durata, magari anche build specifiche sbloccabili nascoste nel mondo di gioco da scoprire, magari solo quando si utilizza una certa classe.

In effetti, le nostre critiche maggiori alla componente single-player del gioco sono da rintracciare principalmente in questo. Con questo non vogliamo dire che avrebbero dovuto aggiungere ulteriori aspetti in termini di gioco puro, ma piuttosto che avrebbero potuto fare un uso migliore di ciò che hanno creato. Chiaramente il tempo è stato un fattore importante nel determinare la lunghezza e la profondità della campagna, ma ci piacerebbe che questi aspetti venissero esplorati ulteriormente in fase post-lancio. La suddetta opzione New Game +, magari ambientazioni riutilizzate per una sorta di modalità basata su ondate di nemici, o l'aggiunta di modificatori (come i Teschi di Halo) aggiungerebbero sicuramente un po' di pepe in più e spingerebbero sicuramente i giocatori a riprendere in mano questa componente del gioco, una volta conclusa. Avrebbero potuto fare molto di più e francamente speriamo che prendano in considerazione l'aggiunta di ulteriori elementi nel corso del tempo, esattamente come sta facendo id con Doom, o Blizzard con Diablo III.

Titanfall 2Titanfall 2Titanfall 2

A parte queste piccole critiche, abbiamo comunque apprezzato molto la campagna: si tratta di un'esperienza ritmata e dal retrogusto cinematografico, e perfettamente in linea con i precedenti lavori di qualità di Respawn. Ci siamo divertiti molto in sua compagnia, e se seguirà le orme di Doom, si prepara ad essere una delle campagne shooter più divertenti dell'anno.

Tuttavia, la modalità compagna non è l'attrazione principale del gioco e Titanfall 2 focalizza ovviamente la sua attenzione principalmente sulla componente online, un aspetto in realtà che non ci sorprende più di tanto, anche perché è uno dei migliori giochi multiplayer dell'anno. In poche parole, Respawn ha continuato a costruire partendo dalle fondamenta solide del primo gioco, e ha creato un sequel che è stato realizzato abilmente e che risulta davvero divertente. Ci sono tantissime modalità differenti, un sacco di possibilità per sperimentare sul campo di battaglia, e c'è anche del potenziale per alcune interessanti build.

Sostanzialmente, si tratta esattamente della stessa formula vista nel primo titolo: grandi arene piene di piloti, che possono attraversare questi ambienti a gran velocità e con facilità, e che, nel corso della partita, hanno la possibilità di richiamare il loro proprio Titano. Tutto si combina alla perfezione, creando un campo di battaglia ricco di azione e che offre al giocatore un sacco di decisioni interessanti da prendere.

Titanfall 2 si rivela un'esperienza fluida e veloce, e qui il giocatore ha la possibilità di esprimere il suo potenziale sul campo di battaglia grazie ad una serie di meccanismi ben implementati. È un gioco che si basa principalmente su velocità e precisione, ma bisogna al contempo tenere in conto i rischi, perché nello sparatutto di Respawn la fortuna aiuta gli audaci, e se riuscite contemporaneamente a fare un movimento in stile parkour mentre tentate di attaccare un bersaglio, allora sì che vi godrete il vostro successo. Tutte le mappe trasudano verticalità, e piloti sono davvero letali e agili mentre attraversano il mondo (e grazie al nuovo rampino, è possibile muoversi con grande rapidità da una zona all'altra della mappa). Lo sviluppatore ha fatto un ottimo lavoro nell'offrire al giocatore gli strumenti giusti, e hanno trovato un buon equilibrio tra controlli accessibili e la creazione di un ambiente stimolante che facilita il wall-running e movimenti rapidi. Ci sono più percorsi in ciascuna arena, e questo sia se giocate nei panni del pilota sia che stiate controllando il Titano.

Sei delle otto classi Titan saranno presenti nella componente online. Giocare nei panni di uno di questi guerrieri meccanizzati giganteschi è quasi sempre un casino, anche se siamo convinti che usarli come guardia del corpo personale funzioni ancora meglio (se si richiama un titano e non lo usiamo, sarà l'IA a prendere il controllo). Lasciarlo correre liberamente può aiutare a rimanere in vita più a lungo in quanto grande diversivo, e il nostro Titano diventa il nostro scudo e assorbe proiettili mentre si è in giro, saltando tra un edificio e l'altro e correndo lungo le pareti. Questa volta i Titani sono dotati di batterie che possono essere rimosse come parte della manovra rodeo, e una volta rubate possono essere somministrate ad un alleato che ottiene uno scudo utile che lo aiuta a restare in vita più a lungo.

Titanfall 2Titanfall 2Titanfall 2

Le build ovviamente si evolvono nel corso del tempo, questo perché ci sono un sacco di cose da sbloccare e guadagnare mentre si sale di livello. Le armi hanno molteplici possibilità di aggiornamento, ed è possibile abbinare le armi con granate e abilità bonus (la nostra abilità preferita consente di rivelare periodicamente la posizione della squadra avversaria, una vera manna in combattimento, ma è possibile anche fare cose come inviare ologrammi, etc.). Ci è piaciuto il fatto che le squadre abbiano grande possibilità di mescolare le loro abilità ottenendo il massimo effetto in battaglia. In effetti, la collaborazione di squadra, in generale, può essere progettata in modo sapiente, mescolando in modo intelligente le build dei Titani e le competenze del pilota pronti, offrendo un meta gioco che si prospetta interessante e sempre mutevole.

I giocatori si potranno trovare tramite i consueti canali, così come attraverso un'apposita funzionalità in-game denominata Networks, che permette ai giocatori di unirsi a gruppi molteplici. Una volta che hanno trovato altri piloti, potranno scendere sul campo di battaglia in una vasta gamma di modalità, che vanno da classiconi sparatutto come TDM e CTF, fino a modalità speciali come Attrition e Last Standing Titan. C'è anche una nuova modalità Arena one-to-one chiamata Coliseum, che è esattamente una delle modalità in cui Titanfall 2 dà il meglio di sé e risulta davvero impressionante. Il campo di battaglia è regolarmente costellato da enormi esplosioni, c'è caos e opportunità ad ogni round, e c'è così tanto da fare che raramente ci siamo annoiati.

La buona gamma di modalità viene completata da un gunplay cinetico. Riuscite quasi a sentire la forza delle armi più potenti tra le vostre mani, e ci sono diversi strumenti adatti a tutti i gusti. È importante sottolineare che il rilevamento ci è sembrato davvero accurato (anche se dobbiamo ammettere che stavamo giocando in condizioni attentamente controllate), e i controlli ci sono sembrati particolarmente reattivi e intuitivi. L'azione passa attraverso una varietà di mappe (con più ulteriori ambientazioni in futuro, e non tramite DLC a pagamento; questa volta non divideranno la community e tutte le mappe successive saranno gratuite) e per certi versi ci hanno ricordato alcune del primo gioco, ma è anche vero che la maggior parte fossero diverse dai loro predecessori. Se proprio vogliamo essere iper-critci, diremmo che la maggior parte delle mappe non ci sono sembrate particolarmente memorabili, ma almeno non si assomigliano tra loro.

Titanfall 2

L'intero pacchetto sembra gigantesco, in cui la grafica è molto nitida in tutta l'esperienza e con un frame-rate piuttosto costante, anche se abbiamo notato che c'era alcune animazioni scattose. Avremmo forse preferito un po' più di varietà e colore negli ambienti (e magari sarà così grazie ai contenuti che verranno pubblicati in futuro), ma in fin dei conti stiamo solo cercando il proverbiale pelo nell'uovo, e quello che è già disponibile, è perfettamente funzionale e funge allo scopo. Anche il reparto sonoro merita una menzione, e grazie ad alcuni effetti sonori l'esperienza multiplayer è ulteriormente accentuata. Allo stesso modo, il voice over presente nella modalità single-player è altrettanto buono, e in particolare è stato il compagno Titano BT 7274 ad averci lasciato piacevolmente colpiti.

Considerato nella sua interezza, Titanfall 2 è un gioco che difficilmente non potremmo consigliare. La componente single-player del gioco è ottima, pur essendo di breve durata, e offre un'esperienza che mescola tra loro azione, platform, puzzle e alcuni momenti davvero memorabili. Certo, avrebbero potuto fare qualcosa di più, visto che ancora una volta risulta un gigantesco tutorial al multiplayer, che offre senza dubbio alcune delle migliori esperienze online che troverete quest'anno. C'è una maggiore varietà, sistemi più raffinati, e una ricchezza in termini di meccaniche che rendono il gioco emozionante e avventuroso. In poche parole, Titanfall 2 ha tutto, e se non vedevate l'ora di tuffarvi in un nuovo shooter sci-fi che vi terrà occupati nel prossimo futuro, vi consigliamo caldamente questa nuova iterazione.

Titanfall 2Titanfall 2Titanfall 2Titanfall 2
Titanfall 2
09 Gamereactor Italia
9 / 10
+
Controlli eccezionali; Multiplayer spettacolare; Campagna singleplayer piuttosto buona; Un sacco di opzioni di personalizzazione.
-
Avrebbero potuto fare qualcosa di più con la campagna, aggiungendo profondità e longevità.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati

1
Titanfall 2Score

Titanfall 2

RECENSIONE. Scritto da Mike Holmes

Un sequel strepitoso per la serie shooter di Respawn.



Caricamento del prossimo contenuto