Italiano
recensioni
Warhammer: Vermintide 2

Warhammer: Vermintide 2

Abbiamo fatto visita agli uffici di Fatshark per un paio di giorni per giocare al gioco finito e scrivere la primissima recensione di questo tanto atteso sequel.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Sono passati alcuni anni da quando abbiamo conosciuto il nostro quintetto di eroi di Ubersreik, e ora è giunto il momento del sequel di Fatshark dell'eccellente Warhammer: End Times - Vermintide. Come se l'è cavata Fatshark con Warhammer: Vermintide 2? È tutto ciò che speravamo?

La risposta breve è sì. Warhammer: Vermintide 2 è un netto miglioramento rispetto al suo predecessore praticamente in ogni singolo aspetto. Ne sapremo di più dei personaggi che amiamo, un più profondo adattamento delle loro abilità e qualità, più bottini, un sacco di nuovi nemici e boss, e non ultimo una nuova home base. Warhammer: The End Times - Vermintide è stato probabilmente un grande sostituto della serie Left 4 Dead, ma questo capitolo sembra davvero il prossimo passo nello sviluppo di questo concept meraviglioso.

Il gioco inizia con i nostri eroi che stanno cercando di venirne a capo. Catturati dagli Skaven, i ratti che abbiamo massacrato in infinite orde nel gioco precedente, assistono alla formazione di un'alleanza tra i loro vecchi plagi e i nuovi arrivati nel gioco, il caos del Nord. Questi nordici non sono così semplici come i ratti, e molti di loro non tollerano uno o due tipi di armi. Con l'aiuto di alcuni amici, gli eroi riescono a scappare in volo verso la loro nuova fortezza, le rovine di un vecchio castello.

Warhammer: Vermintide 2

Dopo questa prova, ci imbattiamo nella prima grande differenza di questo gioco. Questa volta potete scegliere quale dei cinque personaggi del gioco volete giocare. A differenza del predecessore, tuttavia, questa è una scelta di peso leggermente superiore, in quanto in Warhammer: Vermintide 2 farete salire di livello i singoli personaggi, non il vostro profilo giocatore. Certo, non è un problema cambiare eroe in un secondo momento, ma essere di basso livello e senza nuove armi è un handicap evidente, quindi è meglio scegliere l'eroe con cui volete davvero giocare fin dall'inizio.

Il livello individuale di ogni eroe è importante per due ragioni. In primo luogo, al quinto livello di ciascuno sbloccate vari talenti passivi che potete personalizzare. Questi possono essere qualsiasi cosa, dal riuscire a portare più munizioni a fare più danni o semplicemente spostarsi più velocemente. La seconda ragione è che al livello sette e dodici sbloccate la seconda e la terza "carriera" dei personaggi. Queste "carriere" non vi offriranno probabilmente un personaggio nuovo di zecca, potete comunque usare l'arma di un eroe indipendentemente dalla carriera, ma hanno tutte le abilità uniche, i bonus passivi e gli alberi con talenti. Ad esempio, se scegliamo l'Elven Kerillian, otterremo la sua prima "carriera", Waystalker, e la possibilità di sparare rapidamente una serie di frecce, e di recuperare lentamente un po' di salute, mentre la "Carriera" numero due, The Handmaiden, vi dà la possibilità di scagliarvi contro un gruppo di nemici e danneggiarli ed aumentare la distanza che percorrete mentre schivate gli attacchi.

Le diverse "carriere" vi permettono di personalizzare i vostri personaggi in base a come volete giocare. Se ritieni che sparare da lontano non sia la cosa giusta, l'audace carriera di Bardins Slayer potrebbe fare al caso vostro, dal momento che non vi permetterà di usare armi da lontano. Se preferite stare fermi e selezionare i nemici prima ancora che ti notino, allora la carriera del cacciatore come quella del soldato Kruber è quella che fa per voi. Probabilmente è meglio che ci fermiamo qui prima di entrare troppo in profondità nelle diverse abilità di tutti i personaggi, dal momento che non abbiamo alcuna intenzione di fare spoiler, ma prendete atto del fatto che questo gioco è molto più profondo e più ricco di contenuti del primo.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Non solo, gli eroi del gioco sono nuovi personaggi. Come accennato in precedenza, anche il caos è nuovo. Non vi dovrete più occupare solo di orde di piccoli topi, ma anche orsi impazziti, colossi corazzati e maghi arrabbiati. Tutti i nuovi nemici sono ben sviluppati e svolgono diversi ruoli di cui ci si abitua visto che nel primo gioco di Vermintide abbiamo quasi ucciso solo i ratti. Gli Skaven ora hanno carri armati dotati di enormi super-ratti muscolosi e il nuovo mago del Caos è un bastardo sfacciato che con la sua magia solleva in aria i giocatori e prosciuga la loro salute.

Potete catturare tutti questi nemici nei tre atti del gioco. Ogni atto ha una sua piccola storia e consiste in tre livelli standard e un boss finale. Non importa in quale ordine affrontate i tre atti, ma una volta che li avete finiti tutti e tre, sbloccate il boss finale. Ogni atto ha il suo stile unico in termini di ambientazione, dalla città montana in rovina del primo atto, alla natura selvaggia del secondo atto e infine l'idilliaco arcipelago del terzo atto. Oltre ai cambiamenti di ambientazione, i vari livelli offrono una varietà di obiettivi finali. In alcuni, la vostra missione è scortare un carro pieno di polvere da sparo, in altri cercare di trattenere i prigionieri, o semplicemente di opporsi agli attacchi dell'orda del nemico per un certo periodo.

La macellazione di orde di nemici, siano essi Skaven o Caos, è ancora molto divertente come il suo predecessore. La quantità di armi che avete a disposizione con le diverse classi offre molti modi diversi di hackerare, muovere e sparare ai vostri nemici. Spade, pugnali, lance, asce, pistole, fucili, archi, balestre e bacchette magiche ottenute durante il gioco vanno pianificate prima che ogni nuova missione diventi come la scena di Matrix quando Neo e Trinity si equipaggiano prima di distruggere il caos, nella scena della lobby. Preferite un'arma più lenta con maggiore portata? Volete uno scudo? Volete sparare pillole di veleno? Tutto è possibile se siete abbastanza fortunati da ottenere un bottino alla fine del percorso.

Warhammer: Vermintide 2

Se siete alla ricerca di qualche bottino in più e volete qualche sfida in più, i livelli offrono alcuni segreti sotto forma di Tomi e Grimori. Se li trovate, verrete ricompensati con un bottino migliore alla fine del livello, ma ci saranno anche grossi svantaggi. Raccogliendo un tomo, sostituendolo con i vostri oggetti curativi e raccogliendo i Grimoirsen, questo abbassa drasticamente tutte le barre della salute dei personaggi. Spetta a voi e ai vostri amici co-op capire se i premi valgono il rischio. Tomi e Grimori sono un modo davvero divertenti per aumentare il livello di difficoltà dei livelli senza andare semplicemente al menu e cambiando la difficoltà da "Recluta" a "Veterano".

Il design del gioco è davvero epico ed esagerato, proprio come dovrebbe essere il mondo di Warhammer. I Kaos Warriors sembrano davvero brutali nella loro folle armatura. Fatshark ha ricreato molto bene il modo in cui Games Workshop invita i giocatori al suo mondo fantasy. Come il predecessore, Warhammer: Vermintide 2 è una meravigliosa porta per coloro che vogliono saperne di più sul mondo di Warhammer e su tutto ciò che ha da offrire. Tecnicamente, il gioco è per lo più molto curato, anche quando lo schermo brulica di nemici, nuvole di gas ed esplosioni. Tuttavia, è capitato che il gioco si sia bloccato per un secondo qualche volta e altri problemi tecnici minori.

Come abbiamo detto, Warhammer: Vermintide 2 è un sequel piuttosto perfetto. Fatshark ha migliorato la ricetta su quasi tutti i livelli. Tutto ciò che abbiamo amato nel primo titolo rimane, ma c'è di più di tutto. Più nemici, più nemici vari, nemici migliori, più eroi, più bottini, molte più cose da fare, armi da fuoco, più varietà. Affrontare orde di nemici nel mondo di Warhammer non è mai stato così divertente come in questo specifico sequel. Che tu sia fan di Warhammer, Left 4 Dead, o semplicemente del primo gioco, Warhammer: Vermintide 2 è un acquisto definitivo.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità
09 Gamereactor Italia
9 / 10
+
Bel design; Buona tecnologia; Un sacco di varietà; Superbo design dei nemici; Un sacco di bottini; Un sacco di armi; Ottimo equilibrio nelle impostazioni di difficoltà.
-
Alcuni problemi tecnici minori; Alcuni nemici vengono randomizzati.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati

Warhammer: Vermintide 2Score

Warhammer: Vermintide 2

RECENSIONE. Scritto da Kristian Kask

Abbiamo fatto visita agli uffici di Fatshark per un paio di giorni per giocare al gioco finito e scrivere la primissima recensione di questo tanto atteso sequel.



Caricamento del prossimo contenuto


Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.