Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Home
preview
A Plague Tale: Innocence

A Plague Tale: Innocence - Provato

Abbiamo giocato i primi quattro capitoli del gioco stealth di Asobo.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

A Plague Tale: Innocence, l'imminente avventura sviluppata da Asobo Studios, ci ha incuriositi quando è stato mostrato per la prima volta durante il What's Next di Focus Home Interactive. I pochi minuti di gioco mostrati sono stati sufficienti a catturare la nostra attenzione, come puoi leggere nella nostra anteprima di un anno fa .

Per saperne di più su questo titolo di prossima uscita, abbiamo fatto visita a Focus Home Interactive per provare le prime due ore del gioco. Un breve ricordo dall'anteprima dell'anno scorso: sei nei panni di Amicia de Rune, accompagnata dal fratello minore Hugo, e questi due bambini vengono perseguitati dall'Inquisizione mentre sullo sfondo si consuma la peste nera in uno scenario che mescola fatti storici e finzione. Avviso spoiler: dovremmo avvisarti che questa anteprima descrive i primi quattro capitoli del gioco e se preferisci non sapere nulla di ciò che accade, ti consigliamo di andare direttamente alla conclusione.

Così abbiamo raschiato via il primo strato del gioco e la prima cosa che abbiamo notato, ovviamente, è la grafica. A Plague Tale inizia in una foresta lussureggiante e il minimo che possiamo dire è che Asobo ha fatto un lavoro eccellente sul design ambientale. Gli effetti luminosi, le foglie che volteggiavano nell'aria, le stesse foglie sparse sul terreno, tutto è una vera delizia per gli occhi. Inoltre, il team artistico gestisce in modo brillante il cambiamento di atmosfera. Impressionante, lo scenario si è trasformato rapidamente da una foresta con una vegetazione lussureggiante a una foresta morta. Abbiamo giocato su uPC e non abbiamo notato alcun rallentamento durante le nostre due ore di gioco.

A Plague Tale: InnocenceA Plague Tale: Innocence

Quindi, l'inizio dell'avventura ci permette di fare la conoscenza con Amicia e suo padre mentre portano a passeggio un cane. L'obiettivo di questo primo capitolo è quello di introdurre i primi principi del gameplay mentre impari a nasconderti nell'erba alta, un trucco che ti tornerà utile più tardi. Imparerai anche a usare una delle armi del gioco - la fionda - che può essere mortale se miri bene.

Dopo aver cacciato e massacrato un cinghiale usando la tua fionda, entri nella tua casa. Il luogo è pieno di personaggi (per lo più servitori) che parlano del tempo, e il posto sembra molto vivace. È a questo punto che il giocatore incontra Hugo, il fratello minore di Amicia. Presto apprenderai che i due personaggi non si conoscono molto bene, ma prima che possiamo confermare questa impressione, iniziano i problemi.

L'inquisizione è in città e sta cercando di saccheggiare il dominio De Rune, e ci troviamo di fronte alla prima sezione stealth del gioco. Dopo aver trovato suo fratello, Amicia (tu) si fa strada fuori dall'edificio, facendo lo slalom tra soldati che stanno uccidendo servitori e saccheggiando la loro casa. Troviamo quindi tutte le solite meccaniche relative a questo tipo di gioco, e puoi nasconderti nell'erba, lanciare sassi contro oggetti per fare rumore e distrarre le guardie: sono meccaniche classiche ma efficienti. La sottigliezza sta nel fatto che devi anche occuparti di tuo fratello, Hugo. Il più delle volte, tieni la mano e lui ti accompagna senza batter ciglio. Tuttavia, se devi andare da qualche parte e così facendo lasci Hugo da troppo tempo, si farà prendere dal panico e rischierà di allertare le guardie vicine - un'idea interessante e originale.

A Plague Tale: Innocence

Una volta fuori dal castello, i due bambini si dirigono verso il villaggio più vicino. Poi c'è una sorta di gioco del gatto con il topo tra Amicia e Hugo da un lato e gli abitanti del villaggio dall'altro, in quanto gli abitanti del villaggio li ritengono responsabili dell'arrivo della peste. Il capitolo termina con una lotta con il boss, dove dovrai affrontare un uomo in armatura, colpire le parti della suddetta armatura con la fionda prima di finirlo con un colpo alla testa.

Dopo essere fuggiti dagli abitanti del villaggio, i fratelli entrano sottoterra e questa volta riescono ad affrontare i topi. Se hai una fobia per i roditori, ti consigliamo di non giocare a A Plague Tale. La ferocia di queste piccole creature in corsa è spaventosa a volte. Per tenerli lontani, dovrai usare la luce intorno a te, ma onestamente, anche nel confortante calore della luce della torcia, non ti sentirai mai completamente al sicuro. Anche se tecnicamente eravamo fuori pericolo quando tenevamo in mano la torcia, ci siamo sentiti in dovere di fare un passo indietro, di avvicinarci alle fonti di luce per essere il più lontano possibile dai ratti. Asobo gestisce magistralmente queste orde.

Per sfuggire a queste creature, devi giocare con il fuoco, accendere i falò, camminare con una torcia in mano ... Durante le nostre due ore con il gioco abbiamo alternato tra schivare l'Inquisizione ed evitare i Ratti, ma non dubitiamo un secondo che i due si incontreranno più avanti nel gioco.

A Plague Tale: InnocenceA Plague Tale: Innocence

Durante le loro avventure, i due bambini si conoscono meglio. C'è molto dialogo e il rapporto tra loro è in continua evoluzione. Talvolta Hugo è imbronciato, a volte Amicia ha bisogno di spazio, e le interazioni durante la storia sono varie e numerose.

Puoi raccogliere materiali per migliorare la tua scarsa collezione di beni, come la fionda o la borsa. Inoltre, sarà possibile creare strumenti o armi proiettili come Ignifer (sono simili alle granate incendiarie, rendendole molto utili quando si tratta di tenere a bada i topi), e alcuni di queste meccaniche sono reminiscenze di cose già viste in giochi come The Last of Us.

Ci sono volute solo due ore per completare i primi quattro capitoli del gioco. Ce ne sono in totale 17, il che rende stimata (secondo gli sviluppatori) una durata totale di 12-15 ore di gioco, a seconda della velocità e del desiderio di scoprire assolutamente tutto.

A Plague Tale: Innocence

A Plague Tale: Innocence è pieno di promesse. Lo sviluppatore ha scommesso sul fatto di raccontare una storia sui bambini in un contesto storico cupo, ma in termini di narrativa, c'è un sacco di potenziale. Il gameplay non è così innovativo, ma le meccaniche relative ai topi potrebbero aprire alcune interessanti opzioni tattiche. Le sezioni stealth magari sono un po' ripetitive, ma la presenza di Hugo è un'aggiunta interessante su quel fronte. Questo interessante mix di ingredienti di gioco, insieme a una storia potenzialmente accattivante, significa che A Plague Tale: Innocence ha tutto quello che serve per essere un buon gioco. Torneremo tra qualche mese con una recensione completa.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità
A Plague Tale: InnocenceA Plague Tale: InnocenceA Plague Tale: InnocenceA Plague Tale: Innocence

Testi correlati

Prova gratis A Plague Tale: Innocence

Prova gratis A Plague Tale: Innocence

NEWS. Scritto da Sam Bishop

Focus Home Interactive e Asobo Studio hanno pubblicato A Plague Tale: Innocence pochi mesi fa (puoi dare un'occhiata alla nostra recensione qui), e ora hanno annunciato...



Caricamento del prossimo contenuto