LIVE

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Live broadcast
Annuncio
logo hd live | Dead by Daylight
Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Home
preview
Assassin's Creed IV: Black Flag

Assassin's Creed IV: Black Flag

Ubisoft non ha mantenuto il segreto, ma siamo stati comunque felici di aver partecipato all'evento londinese di presentazione del gioco. Ecco le nostre prime impressioni.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Annuncio

Black Flag non è un altro Brotherhood o Revelations. Il numero romano 'IV' nel titolo denota un nuovo personaggio, una nuova location, una nuova ambientazione storica... e anche alcune modifiche nel gameplay. Ma, questa volta, il gioco non è del tutto separato dai suoi predecessori. Per restare all'interno del lessico usato da questa serie, Assassin's Creed IV nasce dall'innesto di alcuni filamenti di DNA nel vecchio Assassin's Creed III.

Tutte le notizie trapelate prima dell'annuncio ci hanno un po' rovinato la sorpresa: il nuovo Assassins Creed è ambientato al tempo dei pirati. In mare aperto. Dato che le parti a bordo di una nave erano fra gli elementi più convincenti di ACIII, questa idea è stata sviluppata ulteriormente, tanto da diventare il punto di riferimento per un mondo di gioco aperto, con città raggiungibili liberamente, isole da scoprire, rovine da esplorare e navi da saccheggiare: una prospettiva sicuramente allettante. Il fatto che le squadre dietro al nuovo progetto abbiano lavorato a creare un gioco fluido che si divide tra terra, mare, nave o esplorazione subacquea, è certamente emozionante. Inoltre, possiamo rispondere subito a una domanda che tutti si stanno chiedendo da giorni: Assassin's Creed IV: Black Flag è confermato per PS4, oltre che per Xbox 360, PS3. Wii U e PC.

Assassin's Creed IV: Black Flag

ACIV elimina il consueto salto temporale della serie, che implica un salto generazionale tra un gioco e l'altro. Il titolo, infatti, è ambientato all'inizio del XVII secolo, a partire dal 1715, nelle Indie Occidentali. Il gioco si estende nel corso di un decennio, e si aggiunge al contorto albero genealogico di ACIII, in quanto giochiamo nel ruolo di Edward, padre di Hatham di ACIII. Edward è uno dei pirati più temuti al fianco di Barbanera, e ha una "doppia cittadinanza", un quanto abbraccia sia la pirateria che l'ordine degli Assassini - una suddivisione che giocherà un ruolo importante nella storia.

A proposito della storia, Ubisoft preferisce non entrare nei dettagli. Sappiamo che avremo a che fare con la formazione della Carta dei Pirati, lo statuto d'onore dell'ordine piratesco, contrapposto a quello degli altri imperi che cercano di dominare i mari. Il gioco fa leva su alcuni fatti e personaggi storici, e non è chiaro se questi ultimi saranno alleati o antagonisti.

Assassin's Creed IV: Black Flag

C'è la netta sensazione che Kenaway sia più vinico alla vecchia scuola di Ezio Auditore: parole come "arrogante", "egoista" e "ribelle" appaiono sullo schermo nel momento in cui viene svelato il nuovo personaggio. Si tratta di un ex marinaio della Marina Britannica trasformato in una canaglia (il perché non ci viene detto, ma possiamo intuirlo). Può portare con sé quattro pistole e due spade. Se avete intenzione di navigare il mondo assieme a qualcuno, è meglio che costui sia una persona interessante. La sicurezza di Hatham mescolata con la sfacciataggine di un italiano ci sembra un buon inizio.

Al momento non ci viene rivelato quale sarà l'orientamento caratteriale del personaggio. Per il momento siamo portati a credere che si eviteranno deviazioni romanzate in stile Johnny Depp, ma al contempo Ubisoft sembra voler esagerare un tantino le figure storiche presenti nel gioco.

Certamente, non si tratta di qualcosa di nuovo nella serie. Si pensi, ad esempio, alla discrepanza tra i personaggi ritratti nei precedenti giochi e le loro controparti reali. Per giunta, la vita di un pirata è piena di spacconate e di teatralità. Tutto si presta alla spettacolarizzazione. Nomi come Barbanera, Benjamin Hornigold, Charles Vane, Calico Jack Rackham, Bartholomew Roberts, sono mostrati assieme ai primi modelli dei personaggi del gioco. Non vediamo l'ora di conoscerli.

Assassin's Creed IV: Black Flag

Il gioco conterrà 50 location sparse per i mari, con un rapporto di 60 a 40 tra le missioni di terra e quelle di mare. Saranno presenti città come L'Avana, Kingston e Nassau, oltre a un mucchio di piccoli villaggi di pescatori, fortezze, piantagioni, giungle. Edward, si è detto, non si sentirà completamente a suo agio nelle foreste, non essendovi nato come Connor. La corsa tra gli alberi risulterà più complessa questa volta?

Il viaggio tra le varie aree è semplice tanto quanto la navigazione. Un cannocchiale consente di scrutare l'orizzonte per approdarvi. Basta tracciare una rotta, elaborarla e salpare. Le clip ci mostrano inoltre che Edward potrà immergersi per recuperare relitti, e dovrà schivare gli squali. Ubisoft è ancora al lavoro sul suo sistema Horizon, che promette di offrire un'esplorazione degli ambienti piacevole almeno quanto Far Cry e The Wind Waker. Una variazione sul tema delle frontiere di ACIII.

Ubisoft ha dedicato gran parte della presentazione del gioco per parlare delle navi. La nostra imbarcazione, chiamata The Jackdaw (La Taccola), sarà completamente aggiornabile durante il corso del gioco, un'operazione necessaria per sopravvivere agli scontri in mare. Bisogna preparare la propria squadra alla navigazione, commerciare nei porti e scoprire luoghi nascosti. Con il cannocchiale si può valutare il carico delle navi e la loro potenza, in modo da capire se è possibile sopravvivere a un eventuale scontro. Ci sono cinque diverse tipologie di nave, ognuna con differenti schemi di attacco.

Assassin's Creed IV: Black Flag

L'attacco e l'arrembaggio sono dinamici, e a monte vi è un sistema meteorologico. Anche in questo caso, Ubisoft promette che l'intera sequenza - individuazione, approccio, attacco, arrembaggio - non farà uso di un solo filmato precalcolato. Non amate attaccare le navi? Armatevi di arpione: nelle clip, infatti, abbiamo visto Edward andare a caccia di balene nell'oceano.

Sappiamo che il gioco godrà di funzionalità multiplayer, anche se non è stato mostrato più di qualche modello e mappa. Se il multiplayer si estendesse alle navi, la prospettiva di molte imbarcazioni a spasso per i mari risulterebbe alquanto piacevole.

Come di consueto, queste avventure sono tutte accessibili dall'Animus, utilizzato dall'Abstergo Entertainment. Ubisoft sta cercando di slegarsi in qualche modo dal passato, dato che con Assassin 's Creed III, la storia di Desmond è da considerarsi conclusa. C'è ancora qualche cenno al passato, ma perlopiù tutto quello che vediamo incarna una nuova trama.

Assassin's Creed IV: Black Flag

Gli sviluppatori ci lasciano intendere un paio di cose: se i ricordi vengono trattati come un'esperienza di intrattenimento, tanto quanto un concerto o una vacanza, l'intera esperienza potrebbe descrivere una sorta di sistema accessibile da tutti e condiviso. O, ancora, potremmo essere una pedina nelle mani della società, che va alla caccia di ricordi del passato per trarne profitto.

L'idea, in qualche modo, si lega a quanto già sappiamo di PlayStation 4: dato che la console gode di una funzione per la condivisione di contenuti, dobbiamo chiederci se le versoni next-gen sfrutteranno questa caratteristica per renderla parte dell'esperienza di gioco.

C'è un grande potenziale, ma sorgono molte domande. Da quanto abbiamo visto, sia per quanto concerne i movimenti che le animazioni, sembra proprio che il gioco non si discosterà molto dal sistema di controllo di ACIII. Forse la cosa ci risparmierà la presenza di un lunghissimo tutorial, come è avvenuto nel capitolo precedente della saga.

Assassin's Creed IV: Black Flag

Il gioco ha alle sue spalle già tre anni di lavoro, ma la sua uscita prevista per fine ottobre è perfetta per rinnovare il ciclo vitale della serie. Tuttavia, sorgono alcune domande: basterà tutto questo per rinnovare l'attenzione nei confronti del franchise? La ripresa di tutti i vecchi elementi di gioco orienta il titolo più verso un "best of" del passato, che verso qualcosa di completamente nuovo?

E, infine, con più studi di sviluppo coinvolti - con Ubisoft Montreal in prima linea, coadiuvato dal contributo di Ubisoft Singapore, Ubisoft Sofia, Ubisoft Quebec per il single player, e Ubisoft Annecy e Bucarest per il multiplayer - il gioco resterà un'esperienza coerente?

Assassin's Creed IV: Black Flag

Una cosa è certa: considerando la data di uscita di ottobre, presumibilmente vicina alla data di uscita di Playstation 4, la versione per la console di Sony potrebbe davvero fare la differenza.... persino se si dimenticheranno di includere una bottiglia di rum nell'edizione speciale del gioco.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Annuncio