Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Home
preview
Borderlands 3

Borderlands 3 - Provato

Abbiamo messo le mani sul nuovo gioco di Gearbox Software all'evento tenutosi a Los Angeles nelle scorse ore.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Annuncio

L'annuncio di Borderlands 3 al PAX East di quest'anno ha senza dubbio fatto gridare di gioia molti fan della serie, visto che la maggior parte di questi ha dovuto aspettare pazientemente questo terzo episodio dal 2012, quando Borderlands 2 è stato pubblicato su PlayStation 3 e Xbox 360. Sappiamo tutti che Borderlands 3 si appresta ad uscire e ora abbiamo molte informazioni e dettagli in più su questo titolo, in arrivo sugli scaffali dei negozi (fisici e digitali) dal prossimo 13 settembre.

E così siamo stati invitati a Los Angeles per assistere al reveal del gameplay e giocare a Borderlands 3 per 180 minuti, e dopo aver provato questo nuovo capitolo per ben tre ore, abbiamo molte cose da raccontarvi. Dopo essere entrati nell'edificio in cui si sarebbe tenuto l'evento, che è stato adornato con maschere a tema dal pavimento al soffitto, siamo stati condotti alle nostre postazioni per la presentazione del gameplay (puoi comunque trovare la versione ufficiale sul canale ufficiale Twitch di Borderlands). Durante questa sessione, abbiamo avuto modo di saperne di più sul personaggio giocabile Amara, una potente sirena, a partire dall'inizio del gioco (proprio all'inizio, in effetti), in cui è stata rapidamente avvicinata dal comandante Claptrap, che ci è sembrato fastidioso e adorabile come sempre.

Dopo aver scoperto come utilizzare i controlli di base, Amara si prepara ad infiltrarsi nella roccaforte del culto dei Children of the Vault con il suo inutile amico robotico. Questa setta è interessante poiché si lega ai due nuovi antagonisti ispirati agli streamer (o live-screamer come vengono chiamati in Borderlands 3 - no, siamo seri, non stiamo scherzando) che ti daranno fastidio per tutto il gioco, i gemelli di Calypso Tyreen e Troy. Il culto osanna i gemelli come divinità e considera i vault sparsi nell'universo un loro diritto di nascita; tuttavia, in quanto cacciatore di vault, non puoi permettere loro di fare quello che vogliono. Nei panni di Amara, ti unirai ai Crimson Raiders - guidati dalla veterana di Borderlands Lilith - e anche se i gemelli Calypso sembrano capaci di portare caos ovunque, anche i Crimson Raiders sono veramente tosti.

Borderlands 3

Durante la sessione di gameplay, abbiamo visto Amara combattere un sacco di Psycho con alcune armi stravaganti del suo arsenale, cambiandole ogni cinque minuti perché, siamo onesti, non ne abbiamo mai abbastanza quando parliamo di armi.

È chiaro che queste armi sono davvero ragionate, ancor più che nelle iterazioni precedenti. Molte pistole, per esempio, hanno modalità di sparo alternate, per cui alcune ti danno la possibilità di cambiare la tua arma da fuoco manuale ad una completamente automatica, e persino cambiare gli elementi dei proiettili. In un'altra modalità hai le granate e in un'altra proiettili guidati. Il nostro preferito è stato un fucile che, una volta ricaricato, permette al personaggio di lanciare l'arma in faccia ai nemici, e stanarli con una minuscola pistola posizionata a lato della gamba. A quanto pare, ci sono armi in abbondanza e possiamo rassicurarti sul fatto che i fan di Borderlands non resteranno affatto delusi.

Borderlands 3

Per quanto riguarda i bottini, ci è stato detto qualcosa in più sul nuovo sistema di bottino opzionale. Questo sistema è stato progettato per impedire a qualcuno di rubarci una pistola nuova davanti ai nostri occhi. In altre parole, il nuovo sistema offre a tutti i giocatori che giocano insieme un bottino separato. Ciò significa che un personaggio di livello superiore che gioca con uno di livello inferiore avrà la certezza di ottenere una pistola di livello appropriato una volta che lo saccheggerà, così come il suo partner co-op.

Il sistema cooperativo non è forzato e puoi anche giocare per conto tuo se lo desideri, ma se hai bisogno di aiuto da parte di un altro giocatore, puoi scatenare il caos in split-screen e avventurarti online. La funzione cooperativa, che non abbiamo avuto modo di provare durante il nostro hands-on, sembra il modo migliore per godersi il gioco, una notizia che non dovrebbe sorprendere date le origini della serie. Durante la presentazione del gameplay, due sviluppatori si sono scontrati contro i Children of the Vault, giocando due classi diverse che sembravano funzionare molto bene insieme.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Annuncio
Borderlands 3
Borderlands 3