Italiano
Gamereactor
testi hardware

DJI Avata 2

Gli appassionati di FPV possono tirare un sospiro di sollievo: l'Avata 2 è una vittoria.

C'è qualcosa di piuttosto selvaggio nel provare un drone FPV per la prima volta. Mentre indossare un visore VR ed essere trasportati in una realtà digitale è anche un'esperienza molto speciale, l'esperienza FPV è più brutale perché sei costantemente consapevole che stai guardando fuori attraverso l'obiettivo della fotocamera di un drone che viaggia intorno a te.

Ma non c'è bisogno di guardare molto lontano online per rendersi immediatamente conto di quanto siano meravigliosi i filmati che i piloti più abili possono ottenere avvicinandosi così tanto al meccanismo di registrazione reale, come le sequenze girate tramite droni come Avata e Avata 2 di DJI. L'idea è semplice; Poiché il drone reagisce, in parte, in modo più diretto al modo in cui la testa si muove con l'auricolare, ciò che vede e ciò che si registra diventa una rappresentazione più ravvicinata di come volerebbe un uccello. Diventa più realistico e meno... beh, simile a una macchina fotografica.

Questa immaginazione rende l'Avata 2 incredibilmente reale e, sebbene ci siano sacrifici rispetto a un drone più convenzionale che utilizziamo attivamente per le riprese più volte alla settimana, ad esempio, ci sono molti meno compromessi grazie a una serie di aggiornamenti cruciali.

DJI Avata 2

In realtà stiamo parlando di un pacchetto composto da tre nuovi lanci di DJI, il nuovo controller Goggles 3, il controller RC Motion 3 e il drone stesso, l'Avata 2. Il primo è probabilmente l'aggiornamento più importante. L'auricolare è ora dotato di due pannelli microOLED 1080p, c'è un passthrough che si attiva con due tocchi delicati sul lato destro in modo da potersi orientare istantaneamente anche con l'auricolare acceso, e c'è anche la possibilità di vedere sia attraverso la fotocamera del drone che le telecamere sull'auricolare contemporaneamente grazie a PiP. Non solo, è sorprendentemente comodo da indossare e si ripiega così perfettamente che ci vuole solo un attimo per estrarlo.

Annuncio pubblicitario:

Il drone stesso ha migliorato la durata della batteria ed è ora in grado di volare per 23 minuti, il che non sembra molto, ma è un enorme miglioramento rispetto all'Avata originale. Inoltre, ora c'è un'autonomia massima di 13 chilometri e, sebbene non sia stata testata sul campo, l'autonomia non è stata affatto un ostacolo durante il periodo di prova.

Anche il nuovo obiettivo della fotocamera è un importante aggiornamento. Ora è un sensore da 12 megapixel da 1/1,3" e, forse ancora più importante, il FOV è di ben 155 gradi, il che significa un'immagine abbastanza ampia, dando quell'effetto fish-eye che è così cruciale per le riprese FPV. Ora, quasi per la prima volta per un drone FPV, può registrare a 4K/60fps in 4:3 o 16:9, ma può raggiungere i 120 fps se si sceglie invece il 2,7K. Questo è con RockSteady 3.0 EiS di DJI, che mantiene un equilibrio piuttosto nitido nell'immagine, e non una volta durante i test la qualità del filmato stesso è stata carente.

Ci sono 46 GB di spazio interno, che in realtà è abbastanza buono, soprattutto considerando che DJI ha offerto molto meno spazio in passato, ma c'è ancora la microSD, il che ovviamente significa che puoi espandere un po' lo spazio da solo.

DJI Avata 2
Annuncio pubblicitario:

Va detto che per un principiante FPV come me, ci vuole tempo per imparare il modello di utilizzo unico che mescola il feedback dei movimenti della testa e l'input del controller per navigare complessivamente nel drone. Ma una volta scattato, otterrai delle riprese davvero eccellenti che sono più naturali di quelle che quasi tutti gli altri droni possono produrre. Il nuovo O4 Transmission in Goggles 3 fornisce un feed nitidissimo direttamente al drone e i controlli intuitivi aggiungono una dimensione completamente nuova alle riprese con il drone. È solo... beh, più divertente. È anche più sicuro da usare rispetto a prima, grazie ai Propeller Guards integrati che proteggono le eliche stesse dai danni e Turtle Mode, che consente al drone di riposizionarsi se è atterrato sulla schiena. È un drone che è quasi destinato a sbagliare, e può sopportarlo.

Il DJI Avata 2 dimostra quanta strada abbia fatto DJI negli ultimi anni e, sebbene il volo FPV sia ancora un gusto acquisito, ci sono meno prenotazioni che mai.

09 Gamereactor Italia
9 / 10
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati

DJI Avata 2

DJI Avata 2

CONTENUTO HARDWARE. Scritto da Magnus Groth-Andersen

Gli appassionati di FPV possono tirare un sospiro di sollievo: l'Avata 2 è una vittoria.



Caricamento del prossimo contenuto