Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Home
preview
Iron Harvest

Iron Harvest - Hands-On

Ambientato nella stessa storia alternativa di Scythe, l'ambizioso RTS di King Art Games sembra adeguatamente sbalorditivo.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Per una volta, con Iron Harvest, vediamo un videogioco emergere dall'ombra di un famoso gioco da tavolo, e non viceversa. Lo sviluppatore tedesco King Art ci ha recentemente mostrato il suo gioco di strategia in tempo reale basato su unità, rivelando una guerra al vapore in una visione alternativa del mondo vista attraverso gli occhi dell'artista Jakub Rozalski, il cui lavoro ha anche ispirato il sensazionale gioco da tavolo Scythe, ambientato nello stesso universo (anche se non direttamente collegato).

Abbiamo potuto giocare le prime cinque missioni della campagna Polania, che è una parte abbastanza consistente del gioco dato che ci sono solo un totale di 21 scenari incentrati sulla trama. Ci sono campagne con fazioni nel gioco finale, ma abbiamo iniziato con il tutorial, in cui abbiamo conosciuto una ragazza di nome Anna Kos, che è una vera eroina di guerra. L'abbiamo accompagnata nella sua prima caccia e abbiamo scoperto in che modo questa rossa energica abbia fatto amicizia con un orso mentre suo fratello Janek era in guerra. Molti anni dopo dobbiamo difendere il nostro villaggio e la nostra patria dalle forze Rusviet in avvicinamento. È diventato presto evidente che questo scenario offra qualcosa di più che un patriottismo annoiato in un altro fantastico mondo fantasy dopo che abbiamo visto qualcuno tirare fuori un enorme mech.

Enormi robot dominano i campi di battaglia di Iron Harvest e non smettono mai di essere una presenza imponente. Abbiamo conquistato posizioni nemiche vicino a una stazione ferroviaria con Anna e alcuni combattenti per la libertà nella terza missione e, mentre eravamo lì, ci è stato permesso di controllare questi veicoli per la prima volta. Se zommi sull'azione (che è facile grazie alla telecamera che puoi ruotare liberamente), le animazioni di queste unità di combattimento meccaniche convincono grazie al loro alto livello di dettaglio. Uno di questi giganti è un velocista con una rotaia equipaggiata che infligge ingenti danni a distanza. Questa classe può facilmente eliminare le posizioni nemiche dalla distanza e poiché è così manovrabile, non è facile per i soldati spostarsi in posizioni laterali (i mech subiscono danni bonus da dietro).

Il gameplay di Iron Harvest si basa su un sistema simile a quello di Company of Heroes in quanto ci dà accesso ad alcune unità che diventano più forti man mano che il gioco procede. Con l'aumentare dell'esperienza di combattimento, le nuove reclute diventano macchine da gierra temprate dalla battaglia, ed è per questo che dobbiamo assicurarci che le nostre unità non siano completamente spazzate via (dovrebbe essere ovvio, giusto?). Diciamo che una squadra di "cannonieri" è composta da cinque soldati; fino a quando uno di loro sopravvive, la loro esperienza accumulata può essere trasmessa a nuovi rinforzi e le nuove reclute non influenzano in alcun modo l'efficacia dell'unità. Tuttavia, poiché la rigenerazione dell'unità è possibile solo alla base, o trovando rifornimenti sul campo di battaglia, devi stare molto attento a non lasciarti sfuggire la tua esperienza di combattimento.

Iron Harvest

Questo è anche il motivo per cui è così importante che le nostre truppe cerchino copertura quando possibile. I rifugi fortificati o le case abbandonate sono nascondigli fantastici, ma sfortunatamente vengono facilmente abbattuti dai mech nemici (a quanto pare, se raggiungono una certa dimensione possono semplicemente attraversare i muri ...). Nella maggior parte dei casi, una pila di sacchi di sabbia o alcuni tronchi d'albero sono il trucco perfetto. Le unità dovrebbero coprirsi automaticamente, anche se l'IA deve riconoscere tali opportunità contestualmente e non sempre ci riesce. Poiché i tuoi avversari sono spesso posizionati in strutture fortificate, è meglio affiancarli, pugnalandoli alla schiena per ottenere il sopravvento durante il combattimento. Ci sono anche opportunità di imboscate sul campo di battaglia, sorprendendo le unità nemiche da posizioni nascoste.

Abbiamo anche pensato che fosse interessante che l'equipaggiamento e quindi la classe dei nostri soldati non fosse riparato e potesse essere adattato. Se trovi altre armi nel mondo (ad esempio, dopo aver ucciso alcuni nemici) le tue truppe possono prenderle. Usando le granate che hai raccolto lungo la strada, ad esempio, puoi forzare i nemici trincerati a muovere o distruggere completamente le loro difese. Il modo in cui gestisci la copertura giocherà un ruolo fondamentale nelle battaglie successive quando si scontrano eserciti più grandi con supporto meccanico e cannoni.

Iron Harvest supporterà anche la meccanica di base della costruzione delle basi. La classe di ingegneri aiuta a riparare i robot e sono anche responsabili della costruzione di sistemi difensivi e strutture di produzione delle unità. Le tue truppe raccolgono le risorse necessarie dalle scatole di rifornimenti presenti nell'area o riparando edifici incentrati sulla produzione. Inoltre, puoi cercare importanti materie prime nei mech nemici bruciati, che potrebbero fare la differenza, specialmente nelle modalità multiplayer e schermaglia. Le razze di base saranno una parte importante dell'esperienza di Iron Harvest, ma alla fine quell'elemento sembrava avere una certa importanza di fronte alle situazioni di combattimento in tempo reale altamente tattiche in cui ci siamo trovati a combattere.

Iron HarvestIron Harvest

Sebbene ci fossero molti aspetti positivi, nella versione beta abbiamo notato alcuni problemi importanti durante l'impostazione o l'aggiornamento della nostra base operativa. Ad esempio, attualmente è difficile costruire una fila di sacchi di sabbia sul bordo di una pendenza per sfruttare appieno una posizione elevata. Ancora più preoccupante, alle unità sembrava piacere mettersi sulla linea di fuoco fraintendendo i principi base della copertura. Inoltre, spostarsi sulla mappa con più unità è difficile a causa del modo in cui l'IA calcola il percorso che le unità possono prendere. Ovviamente, è così che spesso le cose sono in fase iniziale di sviluppo, ma King Art ha anche una storia di bug nei suoi giochi.

Tuttavia, lo studio sembra aver sfruttato al massimo la licenza. In una missione abbiamo dovuto mantenere la nostra posizione contro un nemico in avvicinamento che ha inviato tre ondate di aggressori. Il combattimento non è stato troppo difficile, ma l'incontro stesso ha offerto alcune sequenze fantastiche. Il modo in cui gli enormi robot, disponibili in un'ampia varietà di forme e dimensioni, calpesta i campi di grano dorati e si uniscono alle battaglie con i loro alleati è assolutamente fantastico. Se guardi da vicino (ad esempio, durante i filmati) i volti delle persone potrebbero sicuramente migliorarli un po', ma l'impostazione dieselpunk è perfetta per un wargame di questo tipo.

Se ti è piaciuto Scythe o l'arte di Jakub Rozalski, puoi sicuramente prendere in considerazione Iron Harvest. Pensiamo che ci sia un solido gioco di strategia, ed è incredibile proprio come ti aspetteresti dato il materiale sorgente. Se gli sviluppatori riescono a perfezionare l'esperienza di base e liberarla dalle varie imperfezioni che abbiamo riscontrato durante il nostro hands-on, allora pensiamo che i fan di RTS abbiano qualcosa a cui guardare in futuro.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità
Iron HarvestIron HarvestIron Harvest

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto