Italiano
Gamereactor
articoli

Lista dei desideri di Nintendo Switch 2: 14 funzionalità nuove e aggiornate che vogliamo

Con la rivelazione del successore di Nintendo Switch a 1-2 mesi di distanza, qui abbiamo raccolto le nostre scommesse, speranze e petizioni su ciò che vogliamo vedere e divertirci sulla nuova console.

HQ

Poiché Nintendo non ha detto una parola sul successore di Switch nel suo ultimo rapporto finanziario (quello che si riferisce al quarto trimestre solare del 2023), gli azionisti, i fan, la stampa e gli analisti stanno già guardando a una sola possibile finestra per fare finalmente una dichiarazione sulla nuova console. Poiché sarebbe una grande sorpresa se Nintendo Switch 2, chiamiamolo così per esempio, non raggiungesse il mercato prima di Natale, la società è obbligata a rendere pubblici i suoi piani al più tardi nel prossimo rapporto fiscale. Cioè, in particolare, alla fine di aprile o all'inizio di maggio 2024, se non farà un annuncio già nel mese di marzo. Sì, il mese prossimo.

Tale relazione includerà già tutti i risultati per l'anno fiscale 2024, che termina il 31 marzo, e quindi copre anche il primo trimestre di quest'anno solare. Il produttore deve quindi condividere le sue previsioni fino a marzo 2025 e definire i suoi investimenti e parte della sua strategia per l'intero periodo.

Il fatto che Switch possa diventare quest'anno la console più venduta nella storia di Nintendo, e che possa addirittura diventare, secondo le stime più ottimistiche, la console più venduta della storia prima di uscire di produzione, non può più coprire la (spinosa) questione della sua naturale successione. Le vendite di hardware stanno calando di settimana in settimana, non ci sono blockbuster in vista e il calendario delle first party fino alla primavera si sta riempiendo di giochi su scala ridotta o remake e rimasterizzazioni di classici. Tutto combacia. È la calma che precede una nuova console.

Lista dei desideri di Nintendo Switch 2: 14 funzionalità nuove e aggiornate che vogliamo
Annuncio pubblicitario:

Qualche mese fa mi sono chiesto quale sarà l'invenzione giocabile di Super Nintendo Switch, guardando indietro alla storia delle macchine Nintendo e alla loro dipendenza dalle innovazioni di gioco per avere successo o addirittura sopravvivere. Oggi voglio soffermarmi sugli aspetti più incrementali o evolutivi di ciò che Nintendo Switch è stata. Cioè, con la console ibrida in mano, dove ci aspettiamo, vogliamo o chiediamo a gran voce che Nintendo apporti modifiche a Super Nintendo Switch o come si chiamerà il suo successore, principalmente a livello hardware.

Cosa porterà Super Nintendo Switch in termini di cambiamenti, miglioramenti e nuove funzionalità rispetto allo Switch originale?

Ecco 14 richieste, idee o desideri per la nuova console, insieme alla probabilità, a nostro avviso, che vengano esauditi:

1. Una piattaforma online centralizzata e migliorata per la comunità

La grande evoluzione dei servizi online di Nintendo è stata forgiata nell'era del 3DS e del Wii U e si è infine consolidata con Nintendo Switch Online. Tuttavia, l'azienda è ancora anni indietro rispetto alla concorrenza, soprattutto quando altri attori come Microsoft sono specialisti dei servizi.

Proteggendo sempre la privacy e l'esposizione dei minori, Nintendo ha bisogno di introdurre un ecosistema online rinnovato per rendere molto più facile aggiungere amici e condividere giochi online. Un luogo centralizzato per assistere alle attività, entrare nelle stanze e nei giochi e persino organizzare tornei, dimenticando finalmente i noiosi codici amico e ampliando e facilitando le possibilità di connessione e abbinamento. Naturalmente, il problema della chat vocale integrata deve essere in qualche modo superato, invece di guardare dall'altra parte coprendosi le orecchie.

Probabilità: ★★ ☆☆☆

2. Uno schermo fino all'orlo

Il modello OLED di Nintendo Switch ha fatto meglio in questo senso, ma vedere le cornici di uno Switch standard oggi dà la dolorosa sensazione di un giocattolo vecchio stile piuttosto che di un moderno dispositivo di gioco. Con le tecnologie odierne è molto più possibile spremere lo spazio disponibile, e visto che siamo in tema di schermo, sarebbe auspicabile avere la variante OLED come opzione di lancio alternativa... E forse è il momento di aumentare la risoluzione per schermi da 7 pollici o forse più grandi.

Ok, sappiamo che Valve non l'ha fatto con Steam Deck ed è un pedaggio in termini di prestazioni, ma se Switch 2 porta ancora la maggior parte dell'esecuzione del gioco ed è eminentemente più potente, forse è il momento di andare full-HD su portatile, che darebbe una densità di pixel mai vista prima sulle macchine Nintendo.

Annuncio pubblicitario:

Probabilità: ★★★ ☆☆

Lista dei desideri di Nintendo Switch 2: 14 funzionalità nuove e aggiornate che vogliamo

Trigger analogici

Un giorno sapremo perché la storia d'amore di Nintendo con i grilletti analogici è finita così presto. È vero che non li hanno inventati loro, ma ci hanno puntato molto con il Gamecube, con pulsanti molto ergonomici e una grande corsa per la massima precisione in diversi generi, in particolare nei giochi di corse. Soprattutto, il fantastico F-Zero GX, al punto che capiamo che non ha avuto un sequel per il semplice fatto che non poteva fare affidamento su quei controlli.

Il fatto che gli esperti di innovazione hardware abbiano deciso di ometterli da Wii U e Switch è qualcosa che ancora non comprendiamo appieno. È vero che il primo aveva un GamePad robusto come un giocattolo prescolare e che il secondo è completamente portatile e forse temevano rotture, ma poi hanno introdotto tanti altri elementi delicati, come il pad analogico del 3DS. Così? Un conflitto brevettuale?

Lasciamo che lo risolvano, perché se Super Nintendo Switch aspira ad essere un'alternativa o un complemento alle console domestiche PlayStation e Xbox molto più della macchina attuale, ha bisogno di riprendere ciò che è standard, soprattutto quando si tratta di controllare i veicoli e modulare determinati dispositivi di tiro. E se ci riuscisse, con una resistenza aggiuntiva come i grilletti adattivi del DualSense, che combinati con la mira al movimento diffuso da Zelda, renderebbero l'uso dell'arco di Link ancora più soddisfacente. O i jet di Splatoon!

Probabilità: ★★★★ ☆

4. Addio al drifting del bastone

A proposito di controllo, il principale e imbarazzante problema di produzione di Switch deve essere completamente risolto. Sappiamo che è complicato e che altri produttori hanno sofferto di problemi simili, ma i re dei controller devono trovare una soluzione definitiva in modo da non vedere mai più il nostro personaggio, o la sua telecamera, muoversi da solo.

Probabilità: ★★★★ ☆

Lista dei desideri di Nintendo Switch 2: 14 funzionalità nuove e aggiornate che vogliamo

5. Controller Joy-Con ridisegnati per una migliore ergonomia

Ancora sui controller. Nessuno negherà che i Joy-Con siano stati una grande idea e che abbiano reso possibili giochi prima inimmaginabili, sia che si tratti di giocare in solitaria o a due mani, sia che si tratti di improvvisare un gioco multiplayer in movimento. Ma le mani della maggior parte degli adulti non sono quelle dei bambini. Né quelli dei giapponesi. Correre in Mario Kart 8 Deluxe con un singolo Joy-Con orizzontale al giorno d'oggi si traduce in diverse ore di dolore e rigidità, anche se si tratta solo di una tazza veloce.

Abbiamo bisogno di Joy-Con che non siano molto più grandi, ma con più spazio ed ergonomia, tenendo conto dell'uso autonomo.

Probabilità: ★★★★★

6. Un D-Pad su ogni controller

Continuiamo con i controlli? Sì, lo faremo. Il Pro Controller e Nintendo Switch Lite ce l'hanno fatta: il pad digitale a quattro direzioni è utilizzato tanto quanto o più che mai, soprattutto data l'esplosione retro-indie 2D. Giocare a giochi come Street Fighter o Mario vs. Donkey Kong su uno Switch standard o OLED in modalità portatile è una seccatura con i piccoli pulsanti direzionali del Joy-Con, anche a causa del punto precedente.

E cosa succede quando lo tieni orizzontalmente? Non così tanto, se pensi a quante volte hai giocato con il Joy-Con sinistro in orizzontale. Il bel design simmetrico sarebbe danneggiato perché il controller giusto deve rispettare i quattro classici pulsanti frontali e la loro sensazione, ma l'aspetto non è la cosa più importante qui.

Probabilità: ★★★ ☆☆

7. Fai un uso migliore del Dock

Abbiamo sentito alcune voci secondo cui il Dock di Switch 2 includerà un po' più di hardware, un po' più di coraggio di calcolo, se capisci la mia deriva. Quello attuale funge fondamentalmente solo da scatola per caricare, riposare e connettersi alla rete, alla TV e alle periferiche, ma è ancora il palmare che esegue i giochi sul grande schermo, solo con tutta la potenza e il consumo di una spina e nessun uso della batteria.

Se il Dock 2.0, oltre a tutto questo, aumenta principalmente la CPU e la memoria, risoluzioni e dettagli più elevati potrebbero essere inseriti sulla TV. Inoltre, abbiamo tutto il diritto di immaginare altri usi, come il gioco portatile ma alimentato dallo streaming quando si è vicini al Dock, o la possibilità di offrire una modalità a doppio schermo in stile Wii U, con ogni "finestra" che mostra qualcosa di diverso. Questo è andato perso con l'evoluzione finale su Switch, ma Nintendo e altri hanno sperimentato molto e hanno escogitato buone applicazioni, come l'irripetibile Affordable Space Adventures.

Probabilità: ★★ ☆☆☆

Lista dei desideri di Nintendo Switch 2: 14 funzionalità nuove e aggiornate che vogliamo

8. Audio più decente

Alcuni titoli per Nintendo Switch, come i due giochi open-world di Zelda, MK8 Dx o Metroid Dread, offrono un ottimo audio surround posizionale, ma la maggior parte delle persone non lo sa nemmeno. L'opzione è un po' nascosta e viene fornita esclusivamente in 5.1 e PCM lineare, il che non sarebbe un grosso problema se non vedessimo così tanti giochi che aderiscono a formati su licenza come Dolby o DTS sulle altre macchine. In altre parole, aumenterebbe la compatibilità, l'utilizzo e quindi il godimento del paesaggio sonoro. Devi pagare i diritti d'autore, sì, e la stessa PS5 ha avuto molti problemi e limitazioni all'inizio, nonostante Sony sia stata la paladina del cinema in passato, ma non siamo più ai tempi di Wii e anche l'uscita ottica è una cosa del passato su cui risparmierebbero un po' di soldi.

È una cosa importante per gli audiofili e, ancora una volta, se Nintendo vuole ottenere molte più nuove uscite in tutto il loro splendore da altre aziende, ma capiamo anche che nella generazione di cuffie, ed essendo una console semiportatile, non gli danno la priorità. Anche se non siamo d'accordo!

A proposito di auricolari, sarebbe anche opportuno adottare formati Bluetooth più recenti per ridurre il lag e, in ogni caso, mantenere la porta USB-C per poter collegare alcuni auricolari wireless senza lag.

Probabilità: ★★ ☆☆☆

9. Piena retrocompatibilità

Potrò utilizzare tutti i miei giochi e accessori per Nintendo Switch sul suo successore? Questa è sicuramente la domanda da un milione di dollari, soprattutto tra coloro che hanno messo le mani sulla macchina negli ultimi mesi e ora sentono odore di fumo bianco. Ci sono molti fattori qui, ma soprattutto giochi fisici, giochi da scaricare digitale e controller.

Dato il loro curriculum, non crediamo che Nintendo non permetterà di scaricare tutti i giochi dell'eShop già acquistati su Switch per poterli giocare di nuovo o per continuare a giocarci su Nintendo Switch 2. Sarebbe una decisione non solo offensiva per i fan, ma anche un po' assurda e incoerente. Ci aspettiamo questo anche per i classici disponibili come parte degli abbonamenti a Nintendo Switch Online, un servizio che, come accennato in precedenza, vorranno proteggere e promuovere.

Ora, manterranno lo stesso slot per cartucce o schede di gioco? Se c'è già stato un passaggio da DS a 3DS, è stato per un motivo principale: la pirateria. A questo punto alcuni hanno già pasticciato con Switch in diversi modi, e forse per evitare di aprire la backdoor già sviluppata per l'attuale console, preferiscono cambiare ancora una volta il formato fisico, magari risparmiando sui costi e aumentando nel frattempo la memoria di archiviazione (i due problemi delle attuali schede Switch). Si tratta di congetture, ma considerando che è la console per la quale vengono venduti più giochi fisici, non ci aspettiamo che Nintendo abbia ancora finito con le uscite al dettaglio in scatola. Avranno il coraggio di rilasciare un modello slotless con una maggiore capacità di archiviazione per il download nello stile di PlayStation e Xbox senza unità disco? Non suona come loro.

Un'altra domanda riguarda i controller Joy-Con. Non vediamo perché non dovrebbero consentire il supporto dei Pro Controller a meno che non ci sia qualche cambiamento radicale e inaspettato nel metodo di controllo, ma i Joy-Con potrebbero essere resi obsoleti con qualcosa di semplice come sostituire la guida a scatto sui lati dello schermo con altre più robuste. Forse elimineranno anche il sensore a infrarossi che è stato, ammettiamolo, utilizzato a infrarossi...

Probabilità: ★★★★★ (giochi digitali) ★★★★★☆☆ (giochi fisici) ☆☆☆☆ (Joy-Con)★★★.

10. Il punto debole tra potenza e prezzo

A meno di sapere se hanno qualche asso nella manica giocabile come accennato in precedenza, tutto ciò che si "sa" di Super Nintendo Switch è che si tratterà di qualcosa di più e di meglio. Soprattutto, più potenza e migliori prestazioni. Ma, vedendo come prodotti come ROG Ally di Asus, Steam Deck di Valve o Legion Go di Lenovo stanno uscendo in termini di rapporto potenza/prezzo (e in alcuni casi con il discapito delle prestazioni di affidarsi a un sistema operativo non dedicato), sarà molto interessante vedere dove si trova Nintendo con il suo hardware, tenendo presente che si aspetteranno di vendere molti milioni in più rispetto ai tre sopra citati messi insieme.

Non ci aspettiamo che Nintendo Switch 2 abbia il coraggio di infrangere la barriera dei 500 euro e che si siederà intorno al campo da baseball 400-450 euro, guardando la loro politica dei prezzi attuale e precedente. Quanta potenza grezza sono in grado di stipare in un dispositivo portatile per quel prezzo, che a sua volta fa una differenza significativa per il suo hardware del 2017, sarà la chiave per definire ciò che la macchina sarà in grado di offrire nei suoi primi anni. In particolare, questi componenti sono per lo più veloci, capaci e moderni processori e chip grafici (4K HDR su TV e DLSS per risparmiare un po' di salsa?), la quantità e il tipo di RAM e l'archiviazione a stato solido.

Lista dei desideri di Nintendo Switch 2: 14 funzionalità nuove e aggiornate che vogliamo

Nintendo non è mai stata prodiga in potenza bruta. Beh, mai dopo il flop del Gamecube. Avevano già abbandonato quella gara. I fornitori di componenti, tuttavia, avranno fatto a gara per offrire loro il miglior pacchetto, conoscendo il loro enorme potenziale di successo. E l'azienda vorrà dare alle aziende di terze parti la possibilità di portare facilmente le loro versioni AAA PS5 e Xbox Series sul suo nuovo ibrido, in modo che possano giocarci su una vera console portatile. Vorranno ridurre al minimo l'ottimizzazione necessaria, abbracciare le possibilità multiformato di Unreal Engine 5 ed essere intelligenti con l'ingegneria hardware.

Giochi recenti come Hogwarts Legacy dimostrano che questo percorso può essere estremamente redditizio per Nintendo e le terze parti che entreranno, forse più che mai, per quanto prematura possa sembrare questa nuova console.

Probabilità: ★★★ ☆☆☆☆ (definisci il punto debole).

11. Riscatto totale con terze parti

Il punto precedente va di pari passo con questo. Le trattative di Nintendo con le terze parti, ora che sono in una posizione di potere, devono essere fruttuose. Più che mai. La strada abbandonata per arroganza nell'era del Nintendo 64 e recuperata a poco a poco con 3DS e Switch deve ora essere percorsa fino alla fine.

Le terze parti rilasceranno i loro blockbuster sul successore di Nintendo Switch contemporaneamente a PS5 e Xbox Series solo se è abbastanza convincente, e solo se lo faranno tutti, questo punto sarà stato fatto per la prima volta dallo SNES.

Ok, suonavo un po' come Bilbo Baggins. Nintendo Switch è stata la patria di grandi, enormi successi di altri, come Minecraft. Ma non è stata la casa di Call of Duty, Assassin's Creed, Star Wars, Street Fighter, Resident Evil, Elden Ring, Tekken e Grand Theft Auto. E FIFA/EAFC non contano, con EA che quasi sempre offre un porting scadente.

È sempre stata la più grande sfida dell'azienda con un portafoglio di prime parti così forte e, di sicuro, una delle principali sfide che si sono prefissati ora.

Probabilità: ★★ ☆☆☆

12. Due blockbuster al lancio

Nintendo ha imparato molto dai precedenti debutti hardware e da alcuni periodi di siccità post-lancio. Con i suoi studi in prima linea che lavorano a pieno regime sulla nuova macchina già da diversi anni, ci aspettiamo forse non proprio il colosso che The Legend of Zelda: Breath of the Wild e Super Mario Odyssey sono stati in soli 9 mesi nell'anno di lancio precedente, ma uno sforzo paragonabile.

Crediamo fermamente che il nuovo grande gioco di Nintendo EAD Tokyo, che si tratti del prossimo Mario 3D o forse con Donkey Kong come ospite speciale, sarà il grande gioco di lancio per Super Nintendo Switch. E non può essere l'unico. Quando Smash Bros., Animal Crossing o Splatoon sono di solito successi di seconda ondata (e quando Metroid Prime 4 ha ancora tempo e non ci aspettiamo nemmeno che l'inevitabile sequel di Metroid Dread di Mercurysteam sia pronto), sono rimaste poche IP che vendono su console. Nintendo avrà il coraggio di lanciare la sua nuova console... insieme a il nuovo Pokémon ?

Probabilità: ★★★★ ☆

13. Gamecube in NSO

Dammi i grilletti analogici che chiedevo prima e poi dammi il Gamecube come parte di Nintendo Switch Online + Pacchetto aggiuntivo. Abbiamo perso la retrocompatibilità dopo Wii, quindi sembra la console più lontana e dimenticata, per quanto fosse amata la piccola macchina cubica. Il fatto che i remaster di Wind Waker e Twilight Princess HD siano rimasti su Wii U non ha aiutato.

Il nuovo hardware dovrebbe essere in grado di eseguire, migliorare e archiviare questi download senza troppo stress, e quindi NSO avrà una collezione retrò in crescita e incredibilmente allettante - sì, perché anche questo è retrò - in formato abbonamento. E già che ci siamo, anche DS e 3DS sono i benvenuti.

Probabilità: ★★★ ☆☆

14. Un eShop moderno e agile

Abbiamo iniziato parlando di un sistema online centralizzato, e questo dovrebbe andare di pari passo. Il passaggio dagli eShop di Wii U e 3DS al negozio di Nintendo Switch è stato un enorme passo avanti per l'umanità. Tuttavia, al giorno d'oggi, quando siamo tutti abituati a navigare tra servizi digitali e negozi di ogni tipo, è diventato arcaico. Abbiamo bisogno che non ci vogliano diversi secondi per caricare ogni pagina, per poter filtrare e trovare i giochi molto più facilmente (devo davvero fare quella passeggiata per riscaricare quelli che possiedo?) e, anche se ad alcuni potrebbe non piacere, per le nuove uscite, le vendite e le offerte da fondere con menu e software di sistema. Tutto e tutti stanno diventando digitali e Nintendo ha capito come farlo meglio dopo anni di ritardo.

Probabilità: ★★★★ ☆

Cosa chiedete al successore di Nintendo Switch?

Lista dei desideri di Nintendo Switch 2: 14 funzionalità nuove e aggiornate che vogliamo


Caricamento del prossimo contenuto