Little Nightmares 2 - Ultime impressioni Preview - Gamereactor
Italiano
Gamereactor
preview
Little Nightmares 2

Little Nightmares 2 - Ultime impressioni

Abbiamo potuto provare alcuni capitoli del secondo gioco.

I sequel sono qualcosa per cui sono sempre cautamente ottimista. Se fatto bene, un buon sequel può migliorare i difetti dell'originale, permettendo ai giocatori di tornare visita ai personaggi e ambientazioni di cui ci siamo innamorati nel primo gioco. Se fatti male, tuttavia, possono lasciare una macchia indelebile sull'eredità dell'originale. Dato che il primo Little Nightmares è stato un gioco spettacolare, mi sono approcciato al sequel con cautela quando mi è stata offerta la possibilità di vederlo in anteprima. Fortunatamente però, dopo essermi soffermato un po' di tempo sul gioco, sono abbastanza soddisfatto che il progetto sia sulla strada giusta e potrebbe anche tradursi in un'esperienza superiore rispetto all'originale.

All'interno della demo, ho avuto accesso ai primi due capitoli del gioco, e questi erano The Wilderness e The School. Non parlerò di The Wilderness in modo troppo dettagliato in questo articolo, dal momento lo abbiamo già trattato nella nostra prima anteprima l'anno scorso (per ulteriori informazioni, puoi fare clic qui). The School, invece, vede Mono separato dalla sua nuova compagna Six (la protagonista del primo gioco), e sta a te salvarla da un gruppo di scolari conosciuti come Bullies. La tua coraggiosa missione di salvataggio si svolge nei corridoi scarsamente illuminati di una scuola del XIX secolo.

The School interpreta nel modo giusto l'atmosfera agghiacciante e l'eterno senso di paura che hanno reso l'originale un'esperienza così straordinaria. In un recente keynote, lo sviluppatore ha descritto il sistema scolastico quasi come una prigione e questa è esattamente la sensazione che evoca questa ambientazione. I bulli prendono d'assalto i corridoi quasi come se fossero in gang, e puoi anche vedere The Teacher pattugliare l'aula con un righello saldamente stretto in mano in modo quasi militaristico. Questa era un'ambientazione, che è chiaramente l'inferno personale di un bambino e avanzare nel capitolo è sempre stato profondamente inquietante, poiché sapevo che di lì a poco sarebbe arrivata un'altra sezione di inseguimento o stealth.

Little Nightmares 2Little Nightmares 2

Una cosa che temo di rivedere potenzialmente nel gioco in futuro è la possibilità di imbattersi in The Teacher per la seconda volta. All'inizio potrebbe sembrare agghiacciante, dato che la si può vedere prima controllare la classe con un ferro da stiro, ma aspetta solo che fissi il suo sguardo su di te. Correre per mettermi in salvo mentre The Teacher mi inseguiva allungando il suo collo simile a uno spaghetto è stata senza dubbio la parte più terrificante della demo. In molte sezioni qui, devi nasconderti in scatole e altre aree appartate per evitare che ti individui e questo mi ha creato un forte senso di inquietudine.

Il ritmo qui è eccellente in quanto c'è un vero mix di enigmi, sezioni stealth e sequenze di inseguimento che contribuiscono un po' a spezzare le cose. Devo complimentarmi con gli sviluppatori soprattutto per le sequenze stealth, poiché ognuna sembra avere meccaniche distintive per evitare che risultino stantie o ripetitive nel lungo periodo. In una sequenza in The Wilderness devi trattenere il respiro nella palude per evitare di essere visto dal cacciatore che brandisce il fucile. In The School, ce n'è uno in cui devi indossare la testa di uno dei Bulli caduti (sono fatti di argilla) per mimetizzarti con il resto dei loro coetanei.

I puzzle erano un aspetto molto presente nel gameplay nel primo gioco e non è cambiato molto qui. Nel sequel, questi enigmi sembrano più grandi nel senso che ora hai un secondo personaggio di cui preoccuparti. Durante una prima parte di The School, devi raggiungere il piano di sopra e trovare un percorso separato per Mono e Six. Qui sono state introdotte alcune nuove meccaniche, in quanto puoi potenziarti a vicenda fino a raggiungere altezze più elevate e puoi fare un salto della fede impulsivo per afferrare la mano del tuo partner quando cerchi di muoverti in spazi più grandi.

Little Nightmares 2

Ho trovato la demo nel complesso un'eccellente vetrina per il gioco, ma ho anche una piccola critica. Questa sezione del gioco introduce il giocatore ad alcuni combattimenti leggeri e ho scoperto che impugnare un'arma risultava goffo e impreciso. Spesso dovrai intrufolarti dietro i bulli e colpirli alla testa con una specie di oggetto contundente e non sono mai riuscito a capire il giusto tempismo. Ho trovato questa cosa particolarmente fastidiosa durante le sezioni in cui i bulli si lanciavano contro di te e dovevi rispondere rapidamente agitando la tua arma. Fortunatamente, però, non ci sono penalità se fallisci e riparti da un checkpoint precedente abbastanza velocemente.

Little Nightmares 2 potrebbe essere uno dei primi giochi imperdibili di questo 202,1 se riuscisse a mantenere il ritmo dei suoi primi due capitoli. Mi sono trovato costantemente al limite mentre giocavo, proprio per via della sua atmosfera inquietante e delle sequenze di inseguimento e stealth meravigliosamente curate. Anche la varietà ambientale sembra essere stata migliorata di dieci volte rispetto all'originale e mi sono piaciute le nuove meccaniche costruite attorno ai doppi protagonisti. Sicuramente torneremo a parlare di Little Nightmares 2 non appena verrà lanciato l'11 febbraio 2021.

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto


Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.