Italiano
Gamereactor
Recensioni Serie TV
The Bear (Disney+)

L'Orso - Stagione 3

Dopo una seconda stagione che ha lanciato The Bear nella stratosfera, il seguito sembra aver esaurito il carburante.

HQ

Credo fermamente che la seconda stagione di The Bear sia una delle migliori serie televisive in circolazione. Ha davvero tutto e poiché è avvolto in modo così ordinato intorno ai limiti di tempo dell'apertura del ristorante, non lascia tempo per dettagli grassi e inutili.

Tuttavia, il problema con The Bear Stagione 2 è che è davvero difficile da seguire. In un certo senso, la seconda stagione sembra quasi la conclusione perfetta dello spettacolo. Dopo che la stagione 1 si conclude con Carmy che ottiene i soldi per lasciarla davvero andare, la stagione 2 culmina con lui che apre il ristorante che aveva sempre desiderato. Naturalmente, grazie a un lungo periodo trascorso in un congelatore tutto va a rotoli in quel momento perfetto, ma sembra ancora The Bear in tutto e per tutto.

The Bear (Disney+)

Quindi, questo ci lascia con una stagione 3 che deve già dimostrarsi necessaria fin dal primo minuto. Sì, vogliamo vedere cosa succede dopo con questi personaggi che amiamo, ma abbiamo anche bisogno di un nuovo obiettivo per cui tutti inizino a lavorare. Oppure, se non ce l'abbiamo, abbiamo bisogno di una ragione valida per ogni attore principale per mantenere l'interesse per loro. E purtroppo, non posso dire con piena sicurezza che la stagione 3 di The Bear sia all'altezza.

Annuncio pubblicitario:

Questa stagione è ancora molto buona per la televisione a volte notevole, ma dire che è vicino a quel predecessore perfetto sarebbe semplicemente falso. Ci sono alcuni problemi evidenti con la stagione 3 di The Bear che probabilmente perdoneremmo qualsiasi altro spettacolo per avere, ma poiché è The Bear, non può farla franca.

HQ

Il problema più grande che ho avuto è con il ritmo generale e la sensazione di non importanza di questa stagione. Dopo un primo episodio che è servito in gran parte come riassunto di ciò che è venuto prima, ero pronto ad andare avanti, eppure ci è voluto fino alla seconda metà della stagione perché sembrasse davvero che stesse accadendo qualcosa di utile. Le lacrime relazionali che sono apparse la scorsa stagione sono state messe in secondo piano, i problemi che avrebbero potuto arrivare ed essere risolti entro la stagione sono stati spinti fuori per creare questo bisogno generale che la stagione 4 sia quella in cui tutto accadrà.

Non esattamente una bella sensazione quando guardi la maggior parte della stagione 3. The Bear è ancora una visione più che piacevole grazie al lavoro di costruzione dei personaggi nelle stagioni passate, ma c'è un senso di apatia nei confronti della stagione 3 che davvero non mi aspettavo. Sapere che avrai una quarta stagione deve essere fantastico, ma ciò non significa sacrificare alcun tipo di urgenza per portare a termine le cose nella terza. Ci sono ancora grandi episodi e momenti memorabili che non spoilererò, ma arrivano più tardi per la maggior parte, lasciando la prima metà soprattutto come se stesse trascinando i piedi in modo che le cose buone possano essere salvate per la stagione 4.

Annuncio pubblicitario:
The Bear (Disney+)

Ci sono anche troppi momenti Fak per i miei gusti in questa stagione. Ogni episodio ha una sorta di dedica ai Fak. Neil, interpretato da Mathy Matheson, è troppo simpatico per sembrare fastidioso, ma suo fratello Theodore Fak, che altrimenti ha avuto un grande cameo nell'episodio di Natale della stagione 2, si sente molto prepotente in questa stagione. Ho dovuto cercare su Google l'attore che interpreta Ted Fak solo per assicurarmi che non fosse uno scrittore o un produttore che si concedeva più tempo sullo schermo. C'è anche un cameo di Fak che, a differenza delle precedenti apparizioni di celebrità nello show, è servito solo a rompere l'immersione di The Bear, facendolo sembrare più uno sketch del SNL che la televisione di prestigio che abbiamo imparato a conoscere.

Si presenta come una risposta a coloro che criticano The Bear per essere stato etichettato come una commedia, poiché i maldestri Fak sono lasciati a dare allo spettacolo un sollievo comico molto evidente, che sembra fuori luogo per la maggior parte del tempo. Il loro tempo sullo schermo priva anche gli altri di uno sviluppo decente. Ritchie, il miglior personaggio dello show, si sente lasciato da parte per la maggior parte della stagione, ad esempio, avendo un arco che inizia ma non si completa.

The Bear (Disney+)

Tutto sommato, la stagione 3 di The Bear sembra un prodotto incompiuto. Sappiamo che il piano originale era quello di girare le stagioni 3 e 4 una dopo l'altra, ma ora la pressione è molto più alta per la quarta stagione. Forse il creatore Christopher Storer ha bisogno della pressione per raggiungere la grandezza, come lo stesso Carmy. Dovremo aspettare e vedere. Potrebbe sembrare che io sia stato eccessivamente duro con The Bear, ma quando ti aspetti una televisione straordinaria e ottieni solo grandi episodi guardabili per la maggior parte, ti senti un po' sgonfio. Questo è solo quanto sono stato viziato da questo spettacolo, però.

08 Gamereactor Italia
8 / 10
+
Interpretazioni stellari come al solito, ottimi dialoghi, alcuni episodi di spicco
-
Troppi falsi rovinano il cuoco, ritmo mediocre, troppe cose importanti schivate
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati

L'Orso - Stagione 3

L'Orso - Stagione 3

CONTENUTO SERIES. Scritto da Alex Hopley

Dopo una seconda stagione che ha lanciato The Bear nella stratosfera, il seguito sembra aver esaurito il carburante.



Caricamento del prossimo contenuto