Italiano
Gamereactor
preview
Max: The Curse of Brotherhood

Max: The Curse of Brotherhood

Dopo Max and the Magic Marker, Press Play ritorna con un gioco che - in qualche modo - ci ha ricordato lo splendido Limbo.

HQ

Avete mai desiderato che vostro fratello, un membro della vostra famiglia o un amico sparissero? Non avete mai mandato una maledizione a qualcuno che vi ha fatto un dispetto? In questo gioco, Max impara il significato del detto "stai attento a ciò che desideri", dato che viene coinvolto in un'avventura epica per salvare il suo fratellino, dopo aver desiderato la sua sparizione.

Max: The Curse of Brotherhood

Vi ricordate Max and the Magic Marker? Un'avventura platform che uscì su DS, PSN, Wii, cellulari e PC. Ora che Microsoft ha acquisito lo sviluppatore Press Play, il sequel arriverà Xbox Live Arcade. O forse è meglio dire il quasi-sequel, dato che il gioco è molto diverso, sia in termini di stile che artistici, di meccanica, di atmosfera e di tono.

"Da quando abbiamo creato il primo Max, volevamo un sacco di cose... sapevamo quale direzione volevamo prendere con questo gioco", ci ha detto il direttore dello studio, Mikkel Thorsted. "È un gioco più maturo, è un platform 2.5D con una storia più grande, che cerca di cogliere lo spirito dei film di avventura degli anni Ottanta. Un po' come I Goonies, Indiana Jones, Labyrinth: c'è un eroe in un mondo ostile, che cerca di superare qualcosa che sembra impossibile".

Annuncio pubblicitario:

Ci sono un paio di cose che restano: il protagonista Max e la sua zazzera alla Tintin, così come il pennarello che dava nome al primo gioco. Questa volta, tuttavia, il pennarello non è "a mano libera" e interagisce solo con dei punti specifici nell'ambiente. Questo può inizialmente apparire come un passo indietro rispetto al concept originale, ma rende di fatto i puzzle più complicati. La fisica entra in gioco, e le cose si fanno più difficili. In breve, si tratta di un platform a scorrimento laterale lineare, che dà accesso a molti segreti grazie all'uso del pennarello.

Max: The Curse of Brotherhood

Nel gioco, ad esempio, vi sono parecchi occhi da estirpare grazie al pennarello. "La sala di controllo del cattivo principale è piena di schermi. Sono tutti schermi organici", ci ha detto Thorsted. "E ogni schermo rappresenta un occhio nel livello. Questi occhi gli permettono di poter vedere cosa sta succedendo, e se li trovate è opportuno eliminarli."

La demo che abbiamo provato al PAX East si svolgeva agli inizi dell'avventura, e avevamo a disposizione solo poteri limitati, ma ci ha comunque mostrato una variazione sorprendente per quanto riguarda la progettazione dei puzzle.

Annuncio pubblicitario:
Max: The Curse of Brotherhood

"In tutto ci sono cinque poteri, che si apprendono nel corso dei vari ambienti di gioco...", ha detto Thorsted. "Con l'utilizzo di diversi tipi di inchiostro o di poteri, possiamo rendere interessanti le meccaniche. Ad esempio, il pennarello rosso scuro funziona come corda, ma può anche attaccare alle cose per fare cose che non si potevano fare prima."

In un certo senso Max: The Curse of Brotherhood mi ha ricordato un altro titolo XBLA danese - Limbo. C'è quasi un senso di spaesamento da una stanza all'altra, da puzzle a puzzle, e ogni ostacolo richiede di comprendere una soluzione diversa.

Max: The Curse of Brotherhood

Le meccaniche di gioco, però, non sembrano perfette per uno stick analogico, e il platform è un po' ostacolato dalla sua dipendenza dal motore fisico (un po' come Little Big Planet rispetto a un titolo di Mario) - ma c'è qualcosa in questo gioco che ci piace. L'idea di non essere in grado di saltare sui nemici per poterli sconfiggere è qualcosa che ci costringe a pensare in modo diverso. Il ritmo dolce a volte può ingannare, dato che ci sono un sacco di enigmi che richiedono tempismo e riflessi pronti - c'è un certo sapore della vecchia scuola a pervadere l'intero titolo.

HQ
Max: The Curse of Brotherhood
Max: The Curse of Brotherhood
Max: The Curse of Brotherhood
Max: The Curse of Brotherhood
Max: The Curse of Brotherhood
Max: The Curse of Brotherhood
Max: The Curse of Brotherhood
Max: The Curse of Brotherhood
Max: The Curse of Brotherhood

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto