Italiano
Gamereactor
preview
Road 96: Mile 0

Road 96: Mile 0 è più piccolo e più intimo del suo predecessore

Abbiamo incontrato il direttore Yoan Fanise e provato un'ora di gioco, che arriverà ad aprile

HQ

Devo ammettere che non vedevo l'ora di tornare sulla strada che Digixart sta asfaltando con tanta attenzione. E potrei essere sembrato molto entusiasta quando ho dato a Road 96 un 10 nella mia recensione su Gamereactor Spain, ma la verità è che la sua storia e narrativa mi hanno completamente catturato in quei caldi giorni di agosto nel 2021.

Road 96: Mile 0

È passato un po' di tempo, ma il piccolo studio francese aveva un'altra storia da raccontarci su Petria, il presidente Tyrak e, soprattutto, i suoi due giovani protagonisti, Zoe e Kaito (sì, lo stesso Kaito di Lost in Harmony, il primo titolo dello studio). Perché Road 96: Mile 0, che arriverà all'inizio di aprile, è un'avventura molto più contenuta rispetto al primo titolo, e sembra molto più intima, poiché qui non è completamente legata alle scelte che facciamo o mettendo insieme i pezzi del puzzle del personaggio con la narrazione procedurale.

Queste caratteristiche sono evidenti nei primi minuti della demo di un'ora che ho potuto provare, che è stata preceduta da un intervento di Yoan Fanise, il direttore del gioco, che abbiamo intervistato qualche mese fa. In esso, lo sviluppatore ha confermato che questa sarebbe stata un'avventura più piccola che si sarebbe svolta due mesi prima degli eventi di Road 96, che avrebbe parlato delle radici delle motivazioni del personaggio e che avrebbe anche rispettato il viaggio del giocatore nel primo gioco.

Annuncio pubblicitario:

"Volevamo essere rispettosi delle decisioni e delle conseguenze che i giocatori hanno scelto, quindi abbiamo fatto un prequel invece di una seconda parte". Fanise ha notato.

Road 96: Mile 0Road 96: Mile 0

Road 96: Mile 0 si allontana anche dal messaggio politico che era (non così) nascosto in Road 96, e lo sostituisce invece con una nuova narrazione attraverso la musica e la sua rappresentazione delle emozioni adolescenziali e, nelle parole di Fanise, "la costruzione dell'identità e il passaggio all'età adulta" . Tuttavia, è pensato per essere un'avventura che può essere goduta anche in una o due sessioni di gioco, grazie all'accessibilità. L'ho trovato anche in queste prime fasi del gioco, in cui oltre a scavare più a fondo nel background e nelle motivazioni dei personaggi, ho anche visto che nelle nuove parti musicali - che sono più prove di riflessi alla musica che altro, ogni volta che facevo un grosso errore il gioco mi riportava a pochi istanti prima dell'inciampo. Fa parte della filosofia di aprire le braccia a qualsiasi giocatore, anche a quelli che sono appena agli inizi. Fanise ha chiarito: "Non mi piacciono i giochi che bloccano la progressione, ci siamo assicurati che ci siano molti modi per progredire nell'avventura", senza enigmi o livelli di punteggio musicale che fermano nessuno.

Anche così, e nonostante le sue differenze con Road 96, alcuni dei suoi elementi fondamentali sono qui, come il design e la grafica, il controllo punta e clicca e, naturalmente, lo sfondo emotivo che lascia dietro di sé. Non è un'avventura lineare, ma è facile muoversi tra le sezioni in cui la narrazione si sviluppa grazie a un hub centrale, che è quel cantiere abbandonato che vediamo nell'artwork del gioco. Da qui, accederemo a diversi ambienti in Shandy Sands, e incontreremo anche alcuni volti familiari, di cui non parlerò per evitare di rovinare la sorpresa. È sufficiente dire che ora ho una comprensione più ampia di alcuni personaggi in Road 96, poiché Mile 0 si svolge due mesi prima dell'inizio del primo gioco.

Annuncio pubblicitario:

Quello che ho visto finora mi ha incuriosito, dato che è stata un'anteprima molto breve (anche se il gioco è anche breve), ma ha tutti gli elementi per cui ho amato il primo gioco: una grande storia, personaggi ben costruiti, un chiaro messaggio sociale e una metafora sul mondo in cui viviamo. Road 96: Mile 0 è l'inizio della storia, e ho grandi aspettative quando il titolo arriverà il 4 aprile.

Road 96: Mile 0Road 96: Mile 0Road 96: Mile 0

Testi correlati

0
Road 96: Mile 0Score

Road 96: Mile 0

RECENSIONE. Scritto da Ben Lyons

Il prequel di Digixart è qui, ma è all'altezza del brillante gioco di avventura del 2021?



Caricamento del prossimo contenuto