Italiano
Gamereactor
articoli
Lords Mobile

Scopriamo IGG, publisher mobile con 12 anni di successi

Dall'Asia all'Europa e poi il mondo intero, IGG continua ad espandersi a dismisura.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Il publisher e sviluppatore IGG Inc. ha appena compiuto 12 anni di attività e ha aperto una nuova filiale in Europa per riuscire a raggiungere nuovi mercati e pubblico espandendosi, mentre cercando di implementare un approccio più localizzato. Recentemente abbiamo incontrato il general manager europeo Enric Cabestany e il country manager britannico Jonathan Jones a Londra per saperne di più sul loro arrivo in Europa e sulle loro strategie future.

Proprio come è accaduto a molti publisher di successo che hanno deciso di dedicarsi al settore mobile, il marchio IGG (che sta per "I Got Games") magari non è molto noto tanto quanto alcuni dei giochi che sviluppano e pubblicano. Ma oltre ad essere sul mercato da un po', l'azienda ha già sviluppato e pubblicato oltre 20 titoli non solo su dispositivi mobili, ma anche per PC e sul web. E sembra che oltre a rafforzare la loro posizione mobile, potrebbero esserci dietro l'angolo altre piattaforme e cose un po' "inaspettate" ad attenderci.

Un ecosistema di 20 studi

"Abbiamo alcuni progetti molto, molto entusiasmanti in arrivo", ammette Jones nella video intervista che riportiamo di seguito. "Cose che magari vi aspettereste da noi, altre che non vi aspettereste, è un momento emozionante per IGG. Non posso dirvi molto, mi spiace."

Il ramo di sviluppo di IGG è più forte che mai, secondo il manager del Regno Unito, hanno "circa 20 studi che lavorano costantemente su cose nuove, molte cose di cui non possiamo parlarr, ma abbiamo qualche cosa speriamo per la fine dell'anno (...) lavorano costantemente su cose nuove, hanno delle idee fantastiche e siamo entusiasti per ciò che verrà ".

"Abbiamo alcuni [studi] in Cina, Taiwan, Bielorussia, Canada, Austin (Texas), Sud-Est asiatico", ci racconta Cabestany, come confermato dal sito ufficiale, dove scopriamo uffici in Tailandia, Filippine, Corea del Sud, Giappone e Emirati Arabi Uniti... "e forse qualcos'altro arriverà, davvero molto presto (ride)".

Lords Mobile

<h2> Castle Clash, Lords Mobile ed esports < h2>

Sebbene durante i primi anni di attività IGG si sia spinto maggiormente verso i MMORPG e social app, sono i giochi di strategia multiplayer F2P su mobile che hanno gettato le basi per un successo mondiale nell'ultimo decennio, raggiungendo allo stato attuale circa 20 milioni di utenti mensili attivi. E tra questi, spiccano principalmente il tower-defense del 2013 Castle Clash (con circa 8 milioni di MAU) e l'RTS del 2016 Lords Mobile.

"Lords Mobile è un gioco di strategia in tempo reale, contiene elementi SLG (Simulated Life Game), abbiamo centinaia di milioni di giocatori in tutto il mondo, siamo al top nelle classifiche di revenue di Google e iOS", descrive Jones. "È un gioco che riunisce persone di tutto il mondo, c'è un grande elemento di comunità, le persone adorano giocare con loro, amano incontrare nuovi amici, adorano costruire le loro gilde e attaccare altri giocatori. Ci sono molte attività diverse, c'è il PvP, il PvE ... è un gioco che terrà tutti impegnati, le persone coordinano le loro vite intorno ad esso, vivono Lords Mobile, respirano Lords Mobile".

La svolta qui è che Lords Mobile può anche essere giocato in modalità competitivo tra le squadre, e di recente ha assistito ad un enorme torneo a Hong Kong come testimonianza del fatto che potrebbe finire per ritrovarsi sulla scena degli esports. L'idea era che i team asiatici diventassero i Lords di Lords Mobile, e ha ottenuto "numeri enormi per il livestream", dice il manager del Regno Unito. Ovviamente gli abbiamo chiesto se sia qualcosa che potremmo aspettarci di vedere in Occidente. "È qualcosa su cui stiamo sicuramente lavorando. Abbiamo dei piani, stiamo trovando dei modi affinché accada, con fattibilità e cose del genere, quindi di nuovo vi terremo aggiornati [...] Il torneo che abbiamo fatto a Hong Kong mostra che abbiamo un prodotto dove può funzionare".

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Localizzazione e successo globale

Dei 480 milioni di giocatori registrati in tutto il mondo e del suddetto MAU di quasi 20 milioni, è importante tenere presente che i ricavi di IGG provengono in gran parte dall'Asia (49%), mentre il resto proviene dal Nord America (26%) e dall'Europa (21% ), qualcosa che potrebbe cambiare in futuro vista la nuova strategia di localizzazione dell'azienda.

"L'Europa è stata per noi un mercato importante sin dal primo momento", sottolinea Jones. "Abbiamo team che lavora con le lingue locali - abbiamo inglese, francese, spagnolo, italiano, tedesco, portoghese, tutti lavorano per localizzare il loro mercato, renderlo accessibile ai loro giocatori. sull'interesse locale, solo per renderlo più attraente per la gente del posto, più attraente. [...] Stiamo cercando di creare le basi, di estenderlo, renderlo accessibile a tutti".

Cabestany ha anche avuto alcune cose interessanti da dire su ciò che ritiene essere la chiave del loro successo finanziario entro i limiti del modello free-to-play:

"La prima cosa è coinvolgere gli utenti, non solo coinvolgere gli utenti: non appena si introducono gli utenti a tutte le app e così via, è necessario fare in modo che rimangano. Come riuscirci: giocare con loro, fare in modo che socializzano e inizino a spendere un po' di soldi nel gioco, quando vediamo se un gioco è interessante e finanziariamente buono. La seconda è, ovviamente, che vogliamo che la maggior parte degli utenti socializzi tra loro e vogliamo che viralizzino il gioco. Non appena riescono a farlo con i loro colleghi e compagni, questa è la cosa migliore per noi".

L'obiettivo è a dir poco ambizioso: "diventare un leader globale nel settore dei giochi". Detto questo, da ora in poi IGG progetta di continuare a crescere, di attaccare nuovi mercati e di provare nuove cose. E sembra che la concessione di licenze ad altri media non sia fuori discussione, perché secondo Cabestany "le brand partnership sono qualcosa su cui stiamo lavorando. Le promozioni incrociate sono qualcosa che stiamo esplorando".

Con la creazione della nuova filiale europea, i piani dedicati agli eSports saranno costruiti in base al successo di Lords Mobile, lo sviluppo della società diverrà uno dei più grandi al mondo e nuovi giochi (e forse piattaforme?) saranno presto annunciati, l'espansione di IGG sarà interessante da tenere d'occhio nel prossimo futuro.

Lords Mobile

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto


Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.