Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
preview
Tennis World Tour

Tennis World Tour - Provato

Breakpoint si prepara a servire un sim dedicato al tennis che farà contenti i fan di questo sport.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Poco tempo fa siamo stati invitati alla presentazione del primo vero gioco di tennis in arrivo su questa attuale generazione di console. È finalmente giunto il momento: sono trascorsi sette anni dall'uscita dell'ultimo Top Spin, ed è per questo che lo studio francese Breakpoint ha abbracciato pienamente il progetto, in quanto percepiscono delle opportunità.

Il creative director Etienne Jacquemain e il produttore Romain Ginocchio erano presenti alla presentazione per mostrare questo nuovo e attesissimo gioco, e hanno introdotto la presentazione spiegando che il loro obiettivo era quello di fare un simulativo, qualcosa più simile a Top Spin che a Virtua Tennis. Più difficile da sviluppare rispetto a un semplice gioco arcade, i sim sportivi si basano sulla fisica, dove la qualità delle animazioni rafforza il senso di realismo, un aspetto che Breakpoint sembra conoscere molto bene. Infatti, hanno raccontato il loro desiderio di creare un movimento quanto più fluido possibile, effetti più credibili, il tutto a 60 fps non negoziabili. Per raggiungere i loro obiettivi hanno collaborato sia con lo studio motion capture Mocaplab sia con alcuni tennisti professionisti.

Lo studio ha un budget relativamente ridotto per un'impresa di questa portata, e questo si sente molto in termini di licenze. Alcuni tennisti importanti non sono presenti nel gioco, come Rafael Nadal e Andy Murray per citarne solo un paio. D'altra parte, l'attuale numero uno di Roger Federer, insieme a Stanislas Wawrinka, Gael Monfils e Lucas Pouille ci saranno tutti. Al momento del lancio il titolo offrirà qualcosa come trenta giocatori e, dal momento che anche loro sono grandi appassionati di tennis, hanno focalizzato le loro scelte verso giovani giocatori promettenti.

"Volevamo integrare i giocatori della nuova generazione", ha detto Ginocchio a Gamereactor durante l'evento. "Alcuni sono riusciti a classificarsi bene durante gli ultimi tornei, in particolare all'Australian Open, dove tre dei quattro giocatori finalisti sono già stati integrati nel gioco, oppure ai Masters di Londra, dove erano cinque tra i primi otto".

Tennis World Tour

In altre parole, se il gioco ha successo a lungo termine, i giocatori selezionati potrebbero funzionare bene. Per quanto riguarda il tennis femminile, lo studio offre attualmente solo cinque giocatrici, tra cui Caroline Wozniacki e Garbiñe Muguruza. Il produttore ci ha detto che lo studio voleva aggiungerne altre, ma per ora sono in corso i colloqui e probabilmente arriveranno come parte di un DLC a pagamento dopo l'uscita del gioco.

È stato altrettanto difficile per lo studio concedere in licenza i campi ufficiali dei tornei. Per superare questo ostacolo, lo studio è andato direttamente dalle persone che li hanno progettati in primo luogo, e così facendone hanno ricreati non meno di 18, ognuno diverso dall'altro. Da Wimbledon agli US Open con superfici di vario genere, ognuno sarà unico:

"Abbiamo parlato molto con i tennisti, in particolare sui diversi campi da tennis, alcuni ricordano le partite ad alta quota; a questa altezza, la respirazione è più difficile e la palla [attraversa] l'aria in modo diverso. O il famoso campo blue di Madrid che giocatori odiavano così tanto, abbiamo cercato di integrare il massimo della sottigliezza nei campi con la loro stessa fisica, lo stesso vale per i campi in moquette e in legno".

Tennis World TourTennis World Tour

Tennis World Tour includerà diverse modalità di gioco, tra cui una modalità Exhibition, partite online competitive e una modalità carriera, ma quest'ultima sarà estesa. Giocherete con un personaggio che avete creato, vestendoli in una collezione disegnata da 500 oggetti sbloccabili per uomini e donne. Dovrete scegliere diversi allenatori da una vasta gamma di opzioni che vi aiuteranno a personalizzare il vostro personaggio attraverso l'acquisizione di carte abilità. Sappiamo già a cosa state pensando, ma no, le carte non verranno trovate in loot box; è solo avanzando nella vostra carriera e assumendo gli allenatori che le otterrete. Ogni allenatore ha le proprie carte e siete liberi di scegliere il vostro allenatore in base alle abilità che meglio si adattano al vostro stile.

Queste carte aggiungono abilità passive e abilità legate a mosse particolari. State tranquilli, lo studio vuole trovare un buon equilibrio per evitare di finire con cinque carte che superano tutte le altre. Pertanto, il gioco avrà molte cose da sbloccare e il vostro personaggio sarà unico in base al suo aspetto e alle sue abilità speciali. Tuttavia, le opzioni di personalizzazione non si fermano qui; potete anche aumentare la capacità del vostro personaggio in un terzetto di aree: difesa, attacco e servire/volée. Ogni punto speso aumenterà le vostre abilità di conseguenza, ma non potete sempre spendere i vostri punti nella stessa area:

"I servizi, ad esempio, sono estremamente importanti sia nel gioco che nella vita reale: se un personaggio è troppo buono solo in quest'area, crea uno squilibrio che vogliamo evitare il più possibile, un p o' come un gioco di ruolo in breve ", ci ha detto Ginocchio.

Anche la gestione della forma fisica è essenziale e non solo in campo. Una volta completata la vostra carriera, scegliete a quali tornei volete partecipare. Ad esempio, il vostro giocatore potrebbe soffrire di jet lag a seconda di dove si trova. Si stancheranno più velocemente e quindi saranno più inclini agli infortuni. Avrete, quindi, la possibilità di rallentare la vostra progressione o andare avanti a tutta velocità ma con il rischio di ferirti nel processo.

Abbiamo potuto provare la modalità exhibition in 1v1, giocando una versione pre-beta del gioco. Vale la pena notare che ci sarà anche la modalità 2v2, ma sarà disponibile dopo il lancio tramite un DLC gratis. Una volta in campo, tuttavia, ci siamo subito resi conto che il gioco non sembra poi così bello. A parte le animazioni piuttosto rigide della folla, i volti dei giocatori, sebbene riconoscibili, non sono fotorealistici. Questo a causa della scelta di Breakpoint di propendere su un frame-rate costante. Per lo studio, il gioco deve essere eseguito a una velocità di 60 frame al secondo:

"È troppo difficile seguire la palla a 30 FPS, era assolutamente necessario che il gioco girasse su tutte le console al miglior frame rate possibile", ci hanno assicurato. In effetti, il gioco è fluido e le animazioni sembrano naturali, anche se generano ancora bug facilmente risolvibili.

Qualcuno del team di sviluppo ci ha anche detto che il campo è stato diviso in nove zone. Se il tiro è troppo forte, la palla ha più probabilità di atterrare fuori limite. La potenza di ogni colpo deve, quindi, essere adattata in base alla posizione del giocatore. Giocare in questo modo ci ha fatto ricordare il divertimento che abbiamo provato con Top Spin all'epoca. Il tempismo è impegnativo, il potere d'attacco deve essere controllato e la varietà di mosse è sottile ma di forte impatto.

Tennis World Tour

Nonostante alcuni bug, il gioco resta giocabile. Le animazioni a volte mancano di quel feeling naturale che ci si potrebbe aspettare e i movimenti non sono sempre del tutto convincenti, e alcuni palleggi sono stati rovinati da elementi frustranti. Ad esempio, sembra eccessivamente difficile realizzare una volée di successo, e a volte siamo riusciti a raggiungere palle anche quando ci sentivamo troppo lontani, mentre in altri momenti ci sentivamo più vicini ma non siamo riusciti ad arrivare in tempo.

Breakpoint non si è certamente dimenticata di Switch. Hanno anche realizzato una versione portatile del gioco e sembra ben fatto; è più accessibile rispetto a PS4 e Xbox One e la versione Switch ha una curva di apprendimento più tranquilla. Sembrava altrettanto fluido quanto gli altri, e sembrava mostrare 60 frame al secondo senza grosse difficoltà, visto che le dimensioni dello schermo addolcivano persino la grafica a volte approssimativa. Mettete nel mucchio partite locali giocabili sul sistema portatile ed è un'alternativa convincente alle versioni domestiche.

Sarebbe fantastico se Breakpoint riuscisse a sbarazzarsi dei bug, specialmente quelli che influenzano le animazioni e determinati colpi. Se ci riescono, allora Tennis World Tour potrebbe facilmente trovare un pubblico. Essendo l'unica vera opzione per i fan del tennis attualmente in uso su console current-gen, ci aspettiamo che i fan nostalgici ci diano attentamente un'occhiata a maggio, quando sarà disponibile su PC, PlayStation 4, Switch e Xbox One.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto