Italiano
Gamereactor
Recensioni Serie TV
The Boys

The Boys: Stagione 4 - Episodi 1-3

Butcher, Hughie e il resto di The Boys sono tornati nel tentativo di sconfiggere ancora una volta la Vought e ridurre Homelander alle sue dimensioni.

HQ

Anche se faccio parte del gruppo che adora assolutamente The Boys e lo considera uno dei progetti di supereroi più divertenti, sono anche molto consapevole che sta percorrendo una strada pericolosa.

Da quando la prima stagione è arrivata cinque anni fa, la trama non è mai andata da nessuna parte. Certo, i personaggi hanno sperimentato enormi quantità di sviluppo e sono cresciuti oltre i profili iniziali stabiliti per loro, lo stesso si può dire anche per la costruzione del mondo, tuttavia la premessa più centrale della trama è la stessa identica idea che è stata presentata per la prima volta mezzo decennio fa: un gruppo di normali umani che tentano di uccidere un supereroe onnipotente e massicciamente letale. Homelander è ancora a piede libero e rappresenta una minaccia prepotente per questo mondo di supereroi, Billy Butcher e The Boys stanno ancora tentando di tagliare lui e qualsiasi altro supe che si metta sulla loro strada fino a ridimensionarlo, e la Vought rimane una delle organizzazioni più potenti e corrotte del mondo.

HQ

Ne parlo perché ora siamo alla quarta stagione e per quanto io ami i personaggi e apprezzi il modo in cui sono presentati e portati in vita dal grande cast, trovo il commento sociale rinfrescante e implacabile come South Park, e trovo lo spettacolo nel suo complesso divertente senza sforzo, sta iniziando a sembrare un po' troppo familiare. Ora, ciò potrebbe essere dovuto al fatto che The Boys non è più l'unico modo per indulgere in questo mondo, poiché ci sono anche diversi spin-off disponibili, o forse è la mancanza di un momento importante che definisca, uno che prenda la storia generale e la catapulti in avanti in un nuovo e rinfrescante capitolo. Mentre la stagione 4 potrebbe offrire questo, e sta prendendo in giro qualcosa di tale calibro, i primi episodi non ci riescono del tutto.

Annuncio pubblicitario:

Non entrerò nel territorio degli spoiler o nei dettagli, ma diciamo solo che alcune delle domande senza risposta dell'ultima stagione rimangono evidenti in questa prima serie di episodi. La tensione tra gli Homelanders e gli Starlighters è ai massimi storici, la ricostruzione del Seven provoca attriti, e rimane anche il più grande argomento di discussione di tutti; quanto tempo gli resta da vivere Billy Butcher? Questi sono tutti elementi che vengono coperti in una certa misura, ma non c'è mai una soluzione chiara e chiusa, almeno non ancora. Invece di dare allo spettatore momenti narrativi appaganti e definitivi, questa prima serie di episodi tende piuttosto verso il tipico spionaggio e le trame contorte che sono diventate comuni in The Boys. Anche se concesso, sembra che lo showrunner Eric Kripke abbia limitato parte della follia sfrenata, poiché mentre ci sono ancora momenti orribili e incredibili che ti faranno rivoltare lo stomaco o la mascella per lo stupore, ci sono meno peni che esplodono, orge o esseri umani trasformati in pasta da velocisti incontrollati. È strano a dirsi, ma il trio di episodi di apertura sembra più radicato e succinto rispettoThe Boys al tono abituale, ma gli ultimi cinque episodi della stagione potrebbero vedere un ritorno alla forma.

The Boys

Per il resto, rimangono in vigore i valori di produzione elevati tipici dello spettacolo. I costumi e la scenografia sono eccellenti, gli effetti speciali sono ben realizzati, ci sono alcuni camei fantastici ed esilaranti, la scrittura e i dialoghi sono fantastici, esilaranti e spiritosi, e le interpretazioni del cast sono ancora una volta azzeccate. Che si tratti di Homelander di Anthony Starr, di Butcher di Karl Urban, di Starlight di Erin Moriarty, di Hughie di Jack Quaid, di Kimiko di Karen Fukuhara, l'elenco potrebbe continuare. Non c'è davvero un punto debole nel cast, poiché ogni performance sembra adatta e adatta al tono della situazione e a quello dello spettacolo nel suo complesso. E questo sembra essersi tradotto nelle nuove aggiunte, con Firecracker di Valorie Curry e Sister Sage di Susan Heyward in particolare che sono nuovi grandi personaggi che sembrano riflettere la follia dello show.

Quindi, anche se questi nuovi episodi di The Boys non sono nulla che non abbiamo visto prima, sono una televisione senza sforzo, ben ritmata e assolutamente piacevole. Con alcuni rischi presi nei prossimi cinque episodi, questa stagione può essere davvero fantastica e creare un precedente per il futuro della serie nel suo complesso, ma indipendentemente da ciò che accadrà nelle prossime settimane, questo trio di apertura vale sicuramente la pena di essere guardato.

Annuncio pubblicitario:
The Boys
08 Gamereactor Italia
8 / 10
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati

0
The Boys: Stagione 4 - Episodi 1-3

The Boys: Stagione 4 - Episodi 1-3

CONTENUTO SERIES. Scritto da Ben Lyons

Butcher, Hughie e il resto di The Boys sono tornati nel tentativo di abbattere ancora una volta la Vought e ridurre Homelander alle sue dimensioni.



Caricamento del prossimo contenuto