Italiano
Gamereactor
testi hardware

Turtle Beach Battle Buds

Comode, economiche e versatili. La nuova proposta di Turtle Beach ci ha convinto.

In un mondo sempre più votato alla mobilità e a piattaforme di gioco che vengono incontro alle nostre esigenze videoludiche in movimento, non basta solo dotarsi di console o apparecchiature capaci di soddisfare la nostra voglia di gaming "ovunque e comunque". Alla luce di hardware sempre più performanti, che non hanno (quasi) più nulla da invidiare alle nostre console casalinghe o postazioni PC, anche l'aspetto relativo all'audio acquisisce oggi un'importanza fondamentale. Ne sa qualcosa Turtle Beach che, appena poche settimane fa, ha immesso sul mercato le sue nuovissime Battle Buds, cuffie in-ear da gaming pensate per il gaming mobile e, ovviamente, anche per Nintendo Switch. Pratiche, leggere e anche abbastanza comode, il nuovo headset in formato auricolare di Turtle Beach si è rivelato un prodotto molto interessante sotto molti punti di vista, a partire dal prezzo, a nostro avviso praticamente imbattibile, di 29,99 euro, soprattutto a fronte di un prodotto tutto sommato di qualità.

A partire dal packaging, passando per i suoi accessori intercambiabili, fino ad un elegante sacchetto nero dove riporre i nostri auricolari, il nuovo prodotto di Turtle Beach si presenta molto bene. Pur non avendo alcuna funzionalità wireless, è possibile usare le cuffie solo tramite filo, che può collegarsi alla propria piattaforma di gioco tramite un jack audio da 3.5mm - che va bene per chi possiede una Switch o un qualsiasi smartphone/device mobile che non sia Apple (magari inserire un adattatore?). L'headset è compatibile anche con Xbox One e PS4, ma a nostro parere la prova migliore viene superata con i dispositivi mobile, per cui il prodotto è stato pensato e con il quale funziona alla perfezione.

Turtle Beach Battle Buds

Accanto al design degli auricolari, che abbiamo trovato piuttosto comodo anche in un lungo periodo di utilizzo nonostante la loro forma triangolare all'apparenza scomoda (chi scrive ha delle orecchie piuttosto piccole e il formato di questi auricolari poteva rappresentare un problema - ma non è stato così), si sono rivelati molto agevoli da usare, non solo per giocare ma anche per ascoltare musica. Tramite un apposito sistema allocato sull'auricolare sinistro, è possibile controllare non solo il volume o "mutare" il microfono in caso di chat vocali (di cui parleremo tra poco), ma anche rispondere alle telefonate in arrivo, confermando ancora una volta la natura mobile per cui questo set è pensato. A proposito delle chat vocali, il microfono incluso nella confezione - che può essere rimosso in qualsiasi momento - offre un'ottima qualità durante le nostre chiacchierate in partita o al telefono. La voce risulta piuttosto cristallina e nitida, quindi le vostre chat vocali sono al sicuro.

Per quanto riguarda la qualità audio, per essere un prodotto piuttosto economico, le Battle Buds si sono rivelate piuttosto soddisfacenti, sia in game sia per ascoltare musica/parlare al telefono. Pur mancando funzionalità più avanzate, come l'effetto surround o simili, il comparto audio di questo headset si comporta abbastanza bene, restituendo un audio piuttosto pulito. Non siamo di fronte al top di gamma, dal momento che soprattutto, per quanto concerne i bassi, questo paio di cuffie non eccelle, ma se si pensa al tipo di utilizzo per cui sono stati progettati, è facilmente possibile chiudere un occhio. Tutto sommato, la resa audio è abbastanza buona e, pur non restituendo il medesimo senso di immersione che troveremmo in un paio di cuffie standard, il livello delle Battle Buds è piuttosto convincente.

Annuncio pubblicitario:

Alla luce della nostra prova, ci sentiamo di promuovere con buoni voti le nuove Battle Buds di Turtle Beach. Anche se non possiamo gridare al miracolo, dobbiamo ammettere che il nuovo headset in-ear da gaming ci ha lasciato positivamente convinti. Comodi da usare in movimento, estremamente leggeri e versatili, il nuovo accessorio per il gaming online fa la sua figura. Ecco, magari non sono l'headset economico che ci sentiamo di consigliare a chi possiede una PlayStation 4 o una Xbox One (nonostante possa essere collegato ai controller delle suddette piattaforme), ma se ami giocare con il tuo smartphone o sei un consumatore abituale di videogiochi per Nintendo Switch, la nuova proposta di Turtle Beach si rivela davvero molto interessante, soprattutto per il prezzo molto contenuto a fronte di una qualità audio più che accettabile.

Turtle Beach Battle BudsTurtle Beach Battle Buds
Annuncio pubblicitario:
08 Gamereactor Italia
8 / 10
+
Buon rapporto qualità/prezzo; Comode da usare in movimento; Microfono removibile; Leggere.
-
I bassi non sono eccezionali; La mancanza di un adattatore per iPhone; Non eccellono su PS4 e Xbox One.
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto