Italiano
Gamereactor
Videos
Suicide Squad: Kill the Justice League
HQ

Suicide Squad: Kill the Justice League - Video Review

Il titolo d'azione multiplayer di Rocksteady è arrivato e abbiamo passato un sacco di tempo a combattere le forze di Brainiac e a lavorare per salvare la gente di Metropolis, il tutto prima di condividere un sacco di pensieri sul nostro tempo con il gioco.

Audio transcriptions

"Oh, sai cosa? Aspetta un attimo. Ciao, Brainiac! Sta succedendo adesso? Fantastico! Avrai Luthor il prima possibile. Buone notizie! Se vuoi Luthor, non devi fare altro che... venire a prenderlo.
Dopo aver completato circa la metà della campagna, abbiamo dato le nostre prime impressioni su Suicide Suicide Squad Kill the Justice League in un articolo in cui abbiamo iniziato sottolineando che c'erano ci sono parti di questa esperienza che meritano di essere menzionate, evidenziate ed elogiate. Riteniamo comunque che e vale la pena di ribadire che Rocksteady è uno dei migliori studi al mondo quando quando si tratta di scenografia, costruzione della narrazione, motion capture, animazione facciale e scena costruzione. Non si tratta solo di tecnica, ma anche di comprendere il linguaggio visivo..."

"dietro a ogni personaggio, a ogni area e a posizionare i personaggi nella scena in modo che che renda emozionante guardare l'azione. Sono sicuramente riusciti a farlo.
Ma da qui in poi ci addentriamo sempre di più in una deprimente fossa di lamentele e rabbia, delusione e iperbole rassegnata. Non proviamo alcuna gioia nel fare a pezzi un gioco che all'apparenza poteva piacerci e che avremmo voluto amare. Mentre il live si è dimostrato generalmente dannoso per l'industria, in quanto gli uomini d'affari ai vertici non sono in grado di esercitare un minimo di controllo o di giudizio critico su quale sia l'offerta più vantaggiosa."

"studios dovrebbero accettare un progetto di questo tipo e quali invece dovrebbero categoricamente non farlo.
contrari al concetto. Ci sono dei buoni giochi con servizio live, semplicemente ci sono. Ma Suicide Squad Kill della Justice League è un esempio di tutto ciò che non va in questa premessa.
Ogni parte critica del ciclo centrale di Suicide Squad, dal design dell'interfaccia alla varietà dei nemici, dai combattimenti con i boss ai contenuti secondari, dalla selezione delle abilità al design dei bottini, è irrimediabilmente compromesso."

"al punto che è davvero difficile tenere traccia di tutto.
In Suicide Squad Kill the Justice League ci sono quattro personaggi giocabili, ma oltre a offrono schemi di movimento leggermente diversi, tutti e quattro sono uguali. Possono utilizzare gli stessi armi e, sebbene i rispettivi alberi dei talenti possano portarli in direzioni diverse, non c'è non c'è nessun crafting di alto livello. Perché Rocksteady ha deciso che l'unico fattore di differenziazione fosse il bottino che scegli di utilizzare, che di per sé offre solo modificatori di statistiche piuttosto superficiali."

"ed effetti, non ci è dato sapere. A parte alcuni esempi che si trovano nella cosiddetta infamia del gioco che sono set di vari pezzi di equipaggiamento che fungono da Sacro Graal, questo è l'inno bottino di livello. Un mucchio anonimo di fucili a pompa, minigun e scudi che non hanno un rinculo unico.
effetti collaterali speciali o opzioni distintive che modificano il gioco."

"Ci sono diversi problemi profondi con il ciclo centrale del gioco. L'intero gioco presenta una sola fazione nemica di noiosi e anonimi mostri spaziali viola, e questi sono disponibili solo in tre varianti: un grunt di base, un cecchino e uno leggermente più pesante.
cugino. Ci sono anche carri armati ed elicotteri, ma sono molto più rari e nessuno di questi richiede un approccio significativamente diverso. Alcuni nemici subiscono una trasformazione molto superficiale durante la campagna, ma a parte il fatto che alcuni grunt possono muoversi velocemente e alcuni cecchini possono diventare invisibili, Suicide Squad Kill the Justice League non gioca realmente con la difficoltà o con la variazione dei nemici, e non importa se vuoi solo superare la campagna o se vuoi dedicare centinaia di ore all'endgame del gioco nella sua forma attuale."

"Anche la topografia è un problema, perché l'intera Metropolis è stata progettata in modo da che i nemici, se possibile, si riprodurranno sempre in alto sui tetti e spesso anche dietro gli scudi. Questo significa che al giocatore viene comunicato rapidamente che la verticalità è tutto e che saltare da un tetto all'altro è il modo più efficiente per raggiungere il livello di guardia."

"i tuoi avversari. E a lungo andare questo significa che non avrai mai una relazione memorabile...
con il mondo in cui ti trovi, in quanto ti muovi sempre al di sopra di esso, in bilico e concentrando il tuo l'attenzione solo su quei tetti che si ergono molto al di sopra dei dettagli che vengono dimenticati a livello della strada. Ma questo significa anche che le battaglie risultano sempre monotone perché il gioco non non gioca con le ambientazioni e non allestisce mai arene di battaglia emozionanti che mettano alla prova la tua comprensione dell'ambiente circostante. In questo senso, Suicide Squad è un po' come Sonic Frontiers."

"c'è forse un mondo eccitante sotto di te, ma il ciclo del gameplay ti impedisce di impegnarti perché il ciclo è costruito sopra quel mondo, non all'interno di esso.
Inoltre, non aiuta il fatto che ci siano solo quattro o sei tipi di contenuto che il gioco si ripetono all'infinito, senza mai richiedere o facilitare forme diverse di strategia o impegno."

"A dire il vero, anche un buon 90% della campagna è stato creato utilizzando questi tipi di missione, dove devi difendere le piante di Poison Ivy, consegnare gli alleati per una battaglia ispirata a Fortnite o distruggere nodi specifici in una fortezza nemica. Ti verrà chiesto di farlo più volte più volte, sia per progredire nella campagna che come parte dell'endgame del gioco."

"Arrivi, ti libri, salti, spari e completi, per poi essere ricompensato con un bottino...
non ti interessa.
Anche la storia, quella per cui il gioco è stato elogiato in alcuni luoghi, è del tutto inutile...
senza speranza. Sebbene ci sia una certa grazia nel prendere terribilmente sul serio il concetto di "uccidi i tuoi eroi"..."

"e di fare di tutto per uccidere la Justice League, in questo caso viene fatto in modo così brusco, sia con le stesse battaglie con i boss mancano di gravitas e di stile, mentre Rocksteady non riesce mai a a sostenere o a capitalizzare la premessa, altrimenti piuttosto eccitante. La bussola morale gira in lungo e in largo, per poi risistemarsi qua e là, e non si è mai veramente consapevoli di sapere se la Suicide Squad è un cattivo, un antieroe, un eroe o un mix di uno di questi elementi."

"categorie sopra citate. Naturalmente, all'apparenza può sembrare allettante che il gioco si rifiuta di conformarsi a una formula narrativa classica, e ci sono dei punti per essere sia coraggiosi e disposti a superare l'asse narrativo, ma né le battaglie né il modo in cui questi eroi vengono sconfitti sono particolarmente soddisfacenti, e questi sono gli unici momenti che rompono dalla formula consolidata. È difficile vederli come punti di forza."

"Tra l'altro, non c'è un solo filone di contenuti secondari che coinvolga altri personaggi secondari.
dell'universo DC, non c'è un dialogo appassionante che inizi a trovare un luogo specifico, nessuna sorpresa. Dimentica la struttura della serie Arkham in cui insegui un gruppo di cattivi alla nello stesso momento. Qui devi solo sparare agli alieni viola e raccogliere la prossima leggenda."

"con una probabilità di critico aumentata del 12%. Tutto qui. Fai entrare Pinguino, Edera Velenosa e il suo amico.
e altro ancora, ma dopo le rispettive introduzioni non diventano altro che negozianti nell'hub del gioco. Ecco a cosa si riducono questi personaggi: venditori esaltati. Chi ha pensato che questo sarebbe passato inosservato o che sarebbe stato davvero lodevole?
Suicide Squad Kill the Justice League presenta problemi di design fondamentali ovunque si guardi."

"Questo è un caso in cui Rocksteady ha preso le decisioni sbagliate fin dall'inizio, e anche se hanno hanno portato avanti la loro visione con raffinatezza tecnica e attenzione ai dettagli, non fraintendetemi, Suicide Squad è lucido e splendido, ma gratta la superficie e dai più di un'occhiata a questo film.
30 minuti e tutto crolla. Non solo crolla, ma peggiora anche attivamente."

"più si gioca. Siamo dispiaciuti per Rocksteady, davvero, perché questo è il gioco sbagliato.
sviluppato in maniera sbagliata, con le priorità sbagliate nel momento sbagliato, ma soprattutto questo è non è un buon gioco. Non ci sono buone ossa, non ci sono buone fondamenta su cui costruire...
e, proprio come nel caso di Redfall, vorremmo che questo studio, un tempo rispettato, si rialzasse e spazzolasse il suo cuore."

"e ricominciasse da capo, perché non riusciamo a vedere Suicide Squad diventare un gioco entusiasmante, anche con tagli massicci e con l'aggiunta di nuovi contenuti."

Recensioni

Leggi

Video

Leggi

Trailer di film

Leggi

Trailer

Leggi

Eventi

Leggi