Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Home
preview
Watch Dogs

Watch Dogs

Siamo andati a Parigi per scoprire Watch Dogs, il nuovo gioco di Ubisoft. Abbiamo trovato un progetto estremamente ambizioso, che ci lascia tante speranze e tante domande.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

A che cosa stiamo pensando? A che cosa crediamo? Questo è esattamente quello che Watch Dogs intende mostrarci. Questa avventura, ambientata in un open-world completamente connesso in rete, ha il potenziale per essere qualcosa di molto speciale.

Tutto può essere violato da Aiden Pearce. Il protagonista di Watch Dogs è un eroe nel pieno controllo di tutto. Nato in un angolo schifoso di Chicago, è cresciuto come un piccolo criminale - e ora ha un problema. Ha pieno accesso alla città attraverso il suo smartphone. La città è da anni completamente controllata esternamente dai CTOS. Il sistema informatico gestisce i dati di tutti, dalle metropolitane ai semafori, ai bancomat, alle telecamere all'interno e all'esterno degli edifici, alla vita stessa delle persone.

Watch Dogs

Aiden lo sa - e lo utilizza. Egli protegge la sua famiglia, ma purtroppo lo fa anche troppo. Sta inseguendo la sorella, sempre sotto il suo monitoraggio. In un primo momento controlla solo la sua casa, poi la sua vita in tutta la città. Il suo dramma è che lui sa troppo e vede troppo. La sua storia nel gioco è raccontata in modo abbastanza lineare. Non ci saranno dieci finali, nessuna quantità infinita di storylines. La narrazione può seguire una linea retta, il resto del gioco no. Il movente di Aiden è la vendetta per una morte che vuole espirare, indirizzando la città come arma contro se stesso. Sulla sua strada ci sono molte opzioni: tutte le azioni nel mondo di gioco contribuiscono alla storia, ma non la cambiano completamente.

Sembra quasi che Watch Dogs possa riuscire ad essere il primo videogioco che davvero associa tante cose fra loro. Sebbene Ubisoft usi il detto "tutto è collegato a tutto" nel giorno della presentazione a Parigi, sicuramente sta esagerando. Ma le opzioni nel gioco sembrano essere quasi eccessive. Il Creative Director Jonathan Morin ha parole interessanti per descrivere il gioco: "Watch Dogs è come un dipinto, e i dipinti sono come un video game - statici, ma suscettibili all'interpretazione."

Watch Dogs

Tutto, pertanto, dovrebbe influenzare tutto. Il tempo, l'ora del giorno, la gente, tutti i personaggi in giro in città dovrebbero inserirsi in questo mondo, per renderlo più comprensibile e credibile. Le persone aprono gli ombrelli quando piove. Quando soffia il vento, la pioggia dovrebbe schizzare contro il trench di Pearce e scivolargli addosso. Siamo in grado in ogni momento di spiare chiunque tramite il profiler all'interno del potente smartphone, utilizzandolo per navigare nella vita delle persone.

"Tutto è collegato a tutto - e siamo in grado di influenzare in realtà attivamente". Jonathan Morin chiama in causa la creazione di un film d'azione, ma ci dice allo stesso tempo che l'azione non "è" qualcosa di certo, ma "può essere" qualsiasi cosa. È possibile muoversi in modalità stealth, o essere totalmente passivi rispetto a quanto accade. La cosa si vede già dalla demo: quando si passa nei pressi dalla gente, Pearce analizza i passanti, ma questo è possibile solo se ha il suo smartphone. Se la rete non è presente, dobbiamo stabilire una connessione. Per questo motivo, è necessario hackerare le centrali CTOS: eccovi servita la meccanica per sbloccare nuove aree della città.

Watch Dogs

Gli hub da hackerare sono ben protetti. Si può notare hackerando una delle telecamere di sorveglianza. Si potrebbe ora procedere senza intoppi e tranquillamente stordire una guardia da dietro in modo da trovare un modo per hackerare l'interfaccia. Oppure, si può semplicemente entrare con la forza. In alternativa, si può stare al di fuori e cercare di violare il terminale in maniera remota. O ancora, si possono combinare tutti gli elementi. Non c'è limite alla fantasia, e una missione non termina mai perché si ha scelto una strada "sbagliata".

Il gioco si basa su quattro elementi: inseguimenti a piedi e in auto, così come le battaglie con le armi e gli oggetti, più l'hacking - e tutto può essere combinato (relativamente) senza soluzione di continuità. Utilizzando la funzione focus, è possibile attivare uno slow motion. Possiamo, per esempio, sparare tre tipi di proiettile, o muoverci nel traffico con facilità. Il focus è progettato per utilizzare le abilità del personaggio e "imparare la lingua del gioco", spiega Morin. L'intero gioco è stato progettato in modo da lasciarci imparare tutto in maniera dinamica. Per giocare nel modo che vogliamo, per "farlo nostro".

Watch Dogs

Tutti gli elementi di gioco dovrebbero funzionare altrettanto bene. La guida è "molto convincente", promette Morin, "Non al livello di una simulazione, ma è molto convincente. "Il vento simulato che soffia a Chicago, che colpisce le giostre, la traiettoria dei proiettili, o gli spruzzi d'acqua dalle pozzanghere è realistico. Le vetture sono fantastiche, tra l'altro. Una Camaro graffiata riposa al bordo della strada, nella periferia degradata. I gas di scarico si diffondono dai tubi di scarico dell'auto in attesa. Quando corriamo via in un boato, è si solleva una nuvola di fumo di scarico e di gomma dei pneumatici. Questi sono solo dettagli, ma ci piacciono, sono il nostro mantra e hanno appena fanno la differenza.". Sono pienamente d'accordo.

Tutto e tutti sono collegati a tutto. La frase potrebbe effettivamente essere reale. Le missioni della storia principale sono in gran parte aperte, a seconda di come ci comportiamo. Ci sono molti modi per raggiungere la fine del gioco. Oltre 100 missioni classiche, anche se a Jonathan Morin non piace la parola "missione". Watch Dogs cambia a seconda di come giochiamo.

E questo è solo il primo livello. Perché anche i giocatori stessi sono interconnessi. Gli sviluppatori prevedono che le parti in single e multiplayer del gioco (e dei giocatori sulle piattaforme mobili) saranno collegati tra loro - spesso senza che il giocatore se ne accorga. Ci aiuteremo a vicenda, o ci intralceremo, e magari saremo convinti che la persona incrociata sia controllata dalla CPU. "E poi ti rendi conto che non è così", spiega Morin e ci lancia un sorriso euforico. Non ci è stato mostrato un vero multiplayer, ma solo un gioco di realtà aumentata chiamato Invasion. Questo può essere acquistato nell'App Store dello smartphone nel gioco. Possiamo mo giocare come Aiden Pearce in un gioco di realtà aumentata coloratissimo contro avversari veri in multiplayer, il tutto nel normale mondo di gioco. Solo un esempio di come Watch Dogs saprà sorprenderci con le sue follie. Naturalmente, ci sono classifiche, e la possibilità di perdersi con questo minigioco è enorme. Proprio come nella vita reale.

Watch Dogs

Non è l'unica applicazione. C'è anche una specie di "individua la canzone" che consente di scansionare la musca ascoltiamo da qualche parte nel mondo del gioco e sbloccarla nella nostra playlist. Chicago è conosciuta non solo come la città più attrezzata di telecamere di sorveglianza, ma anche come il nucleo della techno negli Stati Uniti, e possiamo attenderci una bella musica. Ovviamente si può anche comprare un po' di soldi in-game. I punti caldi della città ci portano a punti di interesse, e la Guida di Sopravvivenza fornisce un tutorial ironico. Le sfide e i contratti sono a disposizione anche per telefono, anche se che cosa non è ancora molto chiara.

Quando ci spostiamo con Aiden Pearce in un sobborgo degradato, l'eroe spara. Solo a scopo dimostrativo. Se si spara e si minaccia la gente, ci si mette nei guai. I passanti potranno chiamare immediatamente la polizia. Si può strappare il telefono dalle loro mani e impedire che chiamino i soccorsi. Oppure si può fuggire. O sparare. Oppure si può aspettare e cercare il confronto inevitabile con la polizia, che porta rapidamente alle lunghe sequenze di fuga, sia in auto che a piedi.

Watch Dogs

Una volta partiti, ci sono molte possibilità. Ci sono banchi di pegno in cui siamo in grado di vendere e comprare oggetti. Dalla chimica all'elettronica, costruiamo oggetti speciali che occupano i punti diagonali sulla ruota di selezione e servono a fornire ulteriori soluzioni per le missioni. Le armi sono mappate a sinistra, destra, su, giù - e nei negozi troviamo tutto quello che vedremmo in uno sparatutto moderno. Possiamo, naturalmente, raccogliere armi dagli avversari abbattuti. Se li abbiamo uccisi con un colpo di testa, si ottengono dei punti esperienza speciali. Tutte le azioni nel gioco influenzano la nostra reputazione, che a sua volta influisce su come il mondo reagisce a noi.

Siamo in grado di interagire con le costruzioni, per conoscere la storia della città e le singole proprietà, e sapere tutto sulle persone che abitano al loro interno. Esse possono essere guardate dalle telecamere di sorveglianza e, per esempio, siamo in grado di rubare le loro targhe per venderle più tardi e sbloccare quel tipo di macchina. In queste case si vede di tutto, dai momenti piacevoli a cose disgustose, come un ragazzo che preferisce avere rapporti sessuali con manichini a grandezza naturale. Oddio...

Per quanto traboccante di possibilità Watch Dogs possa sembrare, rimangono tante domande. Come sarà il livello di interazione con il gioco in single e multiplayer? Il gioco riesce a svelare tutte le sue carte in una sola volta? La linearità della storia in un mondo di gioco aperto ha un senso, ma il gioco potrebbe anche finire per essere mortalmente noioso. Gli hacking potrebbero alla lunga stufare. La ripetizione potrebbe essere il problema più grande. Con lo smart phone in mano ci si sente potenti, in grado di eseguire la scansione di altri giocatori e vedere la loro vita, ma potrebbe anche diventare fastidioso abbastanza in fretta. Ma ci vorrà un po' di tempo prima di poter tirare le somme.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Testi correlati

Watch DogsScore

Watch Dogs

RECENSIONE. Scritto da Magnus Groth-Andersen

La grande scommessa di Ubisoft è finalmente arrivata. Scopriamo quali sono le sue caratteristiche.



Caricamento del prossimo contenuto