Italiano
Gamereactor
articoli

Xbox Series X: tutto quello che c'è da sapere

Quanto costa? Che tipo di miglioramenti avranno i vecchi giochi? Abbiamo le prime risposte che cerchi prima della recensione.

Microsoft si prepara a lanciare sul mercato due nuove console dal prossimo 10 novembre. Queste, a differenza delle alternative proposte da Sony, saranno significativamente diverse l'una dall'altra in termini di potenza e prestazioni. Questo articolo conterrà tutte le informazioni necessarie per prendere confidenza con la più potente tra le due, Xbox Series X. Iniziamo con uno degli aspetti di cui Microsoft comprensibilmente si è vantata di più: la potenza di questa nuova macchina.

Specifiche

CPU: 8 core a 3,8 GHz (3,66 GHz con SMT) AMD Zen 7nm personalizzato
GPU: 52 CU a 1.825 GHz Custom RDNA 2, quindi circa 12 Teraflop di potenza di calcolo
RAM: 16 GB GDDR6 (10 GB a 560 GB/s, 6 GB a 336 GB/s.)
Archiviazione: SSD NVMe da 1 TB di cui 802 GB utilizzabili dall'utente
Unità disco ottico: sì
HDMI: 1x porta HDMI 2.1
USB: 3 porte USB 3.1 Gen 1
Wireless: dual band 802.11ac
Ethernet: 802.3 10/100/1000

Per provare a riassumere tutti questi dettagli in parole povere, Xbox Series X è sulla carta almeno due volte più potente di una console Xbox One X e circa otto volte e mezzo più potente di Xbox One. Microsoft afferma che questo renderà la console capace di eseguire giochi con risoluzione 4K (3840 x 2160 pixel sullo schermo) e supportare fino a 120 fotogrammi al secondo. Non aspettarti, però, che i nuovi giochi saranno in grado di combinare i due aspetti, tuttavia, dal momento che entrambe le prestazioni richiedono una grande quantità di energia. Piuttosto, diversi sviluppatori hanno promesso che i loro giochi gireranno in 4K a 60 fps, mentre altri ti daranno la possibilità di abbassare la risoluzione per favorire i 120 fps. È importante notare che la stragrande maggioranza dei display che supportano 120 fps può sfruttare il nuovo ingresso HDMI 2.1 mentre solo pochi con HDMI 2.0 possono fornirlo, quindi quelli di voi che hanno una TV del 2019 o precedenti dovrebbero assolutamente saperlo prima di acquistare giochi che supportano framerate così elevati.

Un'altra caratteristica impressionante che pochi giocatori di console non hanno mai provato prima è a cosa può portare l'inclusione di un'unità a stato solido. Avere un SSD anziché un disco rigido significa che i giochi e i loro asset possono caricarsi molto più velocemente, il che generalmente porterà a tempi di caricamento molto più brevi, e asset caricati in modo più veloce. Abbiamo testato questa funzione, a partire da un gioco massiccio come Red Dead Redemption 2 che va da oltre due minuti sull'attuale generazione di console a circa 40 secondi su Xbox Series X. Senza alcun tipo di aggiornamento. Solo dal gioco originale installato sull'SSD.

Quick Resume

L'installazione sull'SSD è sicuramente un aspetto molto interessante di questa console, dal momento che non si limita a migliora il caricamento nei giochi. Un aspetto che non ha mancato di destare interesse in questo nuovo hardware è la funzione chiamata Quick Resume. In poche parole, questa funziona è pensata per quelli di voi che si sono stancati di aspettare mentre passano a un nuovo gioco, quando - ad esempio - gli amici vi invitano improvvisamente a partecipare a una partita multiplayer o sono abituati a fissare una schermata di menu quando devono allontanarsi per pochi minuti. Quick Resume ti consentirà di andare direttamente al punto in cui avevi lasciato in sospeso (tiene in memoria fino a cinque giochi sospesi) in pochi secondi anziché chiudere quella a cui stai giocando, scegliere una delle altre e quindi attendere la schermata di avvio e cose del genere. Funziona anche dopo aver spento la console, quindi sono finiti i giorni in cui potevi persino prepararti la cena prima di poter giocare dopo aver avviato il sistema. Anche quando si utilizza un dispositivo di archiviazione esterno.

Archiviazione esterna

Il sistema operativo e altri componenti principali lasciano utilizzabili "appena" 802 GB dell'SSD NVMe dall'1 TB integrato, che noi possiamo utilizzare per archiviare giochi, salvataggi, applicazioni e cose del genere. Molti di voi hanno superato quel limite sulle console odierne e potrebbero pensare che avere un disco rigido esterno vi salverà la vita. Ho buone e cattive notizie in merito. La buona notizia è che puoi memorizzare i tuoi giochi delle generazioni precedenti su un disco rigido esterno e giocare ai "vecchi" tramite quello, ma ci sono diversi avvertimenti in proposito. Prima di tutto, giocare ai tuoi giochi Xbox, Xbox 360 e Xbox One da un disco rigido esterno significa che non otterrai miglioramenti visivi, tempi di caricamento più brevi ecc. Parlerà più in dettaglio della compatibilità con le versioni precedenti. I giochi della serie Xbox non possono essere riprodotti tramite un disco rigido esterno. È qui che entra in gioco la soluzione proprietaria di Microsoft per l'archiviazione espandibile.

Le console Xbox Series supporteranno solo le schede di espansione di archiviazione da 1 TB personalizzate che Microsoft ha realizzato in collaborazione con Seagate e non è economico. Dovrai pagare € 239,99, ma va anche precisato che i giochi potrebbero diventare più piccoli sulla prossima generazione, visto che alcuni sviluppatori ti permetteranno di eliminare modalità che non ti interessano e avere file più piccoli riducendo i tempi di caricamento copiando il codice. Notoriamente, le memorie di archiviazione sono note per calare di prezzo abbastanza velocemente, quindi potrebbe essere una buona idea aspettare fino a raggiungere effettivamente il limite prima di aprire il portafoglio. Soprattutto quando questo tipo di potere non verrà ceduto gratuitamente.

Prezzo


Xbox Series X costerà € 499. Non è una console a basso costo e non tutti potranno permettersi l'acquisto, motivo per cui molti rivenditori permetteranno ai giocatori di acquistare la console e pagarla in rate mensili per due anni attraverso il programma Xbox All Access. Sfortunatamente, questo servizio non è attualmente disponibile in Italia, ma se vivi all'estero, puoi acquistare Xbox Series X e 24 mesi di Xbox Game Pass Ultimate (Xbox Live Gold e il servizio in abbonamento di Microsoft che ti dà accesso a centinaia di giochi su PC, Xbox One, Xbox Series e streaming su dispositivi Android) ad un prezzo molto contenuto - ad esempio, nel Regno Unito (uno dei Paesi che ha aderito all'iniziativa) il costo mensile è di £28.99 al mese.

I giochi di lancio


Anche se quest'anno non ci sarà Halo Infinite, avrai comunque un sacco di giochi a disposizione al lancio della console. Cominciamo con l'elenco dei giochi realizzati appositamente per la prossima generazione:


Smart Delivery

Anche se con un nuovo nome, Smart Delivery è abbastanza simile al programma Xbox Play Anywhere. Ciò significa che riceverai la versione Xbox Series X di un gioco gratuitamente se possiedi già la versione Xbox One, permettendoti di continuare da dove eri rimasto con una grafica migliore, tempi di caricamento più brevi e altri miglioramenti di prossima generazione.

A proposito di miglioramenti e continuando da dove avevi interrotto. I 32 giochi di cui sopra non sono gli unici che potrai giocare sulla tua nuova console, poiché Xbox Series X supporterà ogni singolo gioco Xbox, Xbox 360 e Xbox One che è riproducibile su Xbox One e non richiedono Kinect sin dall'inizio. Potresti anche trovarli migliori questa volta.

Compatibilità con le versioni precedenti

Lo dico perché l'installazione di questi giochi sull'SSD li farà girare direttamente sul nuovo hardware. Ciò significa che otterranno risoluzioni migliori, più stabili e in alcuni casi persino il doppio del framerate, una migliore qualità dell'immagine, tempi di caricamento molto più brevi e colori e illuminazione migliori grazie a speciali tecniche di ricostruzione HDR (High Dynamic Range). Tutto questo senza che gli sviluppatori alzino un dito.

I giochi non sono le uniche cose di questa generazione che funzioneranno su Xbox Series X. Anche gli accessori. Qualsiasi accessorio Xbox One con licenza ufficiale che si collega alla tua console tramite USB o la porta da 3,5 mm del controller funzionerà su Xbox Series X. Non parlo dell'ottica perché la Series X non ha un ingresso per questo, ma non significa necessariamente che sei sfortunato. Sia Astro, SteelSeries, Turtle Beach e molti altri grandi marchi hanno affermato che stanno lavorando su aggiornamenti firmware e altre soluzioni per quelle cuffie che utilizzano cavi ottici.

Nuovo controller

Tuttavia, far funzionare i tuoi vecchi controller su Xbox Series X non è poi così importante quando uno nuovo è ovviamente incluso nella console, vero? Il controller di Xbox Series non è nemmeno una copia di Xbox One, in quanto apporta diversi bei cambiamenti. Due di questi sono molto evidenti solo guardandoli. Cominciamo con il nuovo pulsante al centro. Microsoft ha imparato dal DualShock 4 e ha aggiunto un pulsante Condividi che rende molto più facile acquisire schermate e gameplay. Per impostazione predefinita, una singola pressione farà uno screenshot, mentre tenendolo premuto catturerà il video.

Poi abbiamo un'altra modifica sostanziale, ossia il nuovo pad direzionale aka D-pad. Alcune modifiche sono difficili da notare nelle immagini, comprese le dimensioni. Questo nuovo controller è leggermente più piccolo dell'iterazione precedente e ha paraurti arrotondati, parti leggermente ridotte e arrotondate attorno ai grilletti e impugnature scolpite. Che lo odi o lo ami, una cosa che non è cambiata è che il nuovo controller utilizza due batterie AA e può essere utilizzato anche su Xbox One.

Dimensioni

Se tutto ciò che abbiamo raccontato finora ti sembra eccellente, è ora giunto il momento di dove posizionare la tua Xbox Series X dopo averla portata a casa. La console in piedi è alta 30,1 cm, lunga 15,1 cm e larga 15,1 cm, quindi occupa meno spazio rispetto all'Xbox One originale. È anche possibile metterla su un lato, quindi non preoccuparti se hai un media center sotto la TV o qualcosa del genere. Questo tipo di cose potrebbe essere più facile da vedere che da leggere, motivo per cui confrontiamo le dimensioni con altre console nel video qui sotto.

Recensione

Questi sono tutti i dettagli che devi sapere su Xbox Series X in questo momento, ma cosa ne pensiamo effettivamente? Il nostro collega Kieran sta utilizzando la console praticamente da giorni, quindi aspettati nel corso dei prossimi giorni la sua recensione. Sia questo, le risposte alle domande che potresti avere e altri aggiornamenti verranno aggiunti a questo articolo per il prossimo futuro.



Caricamento del prossimo contenuto


Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.