Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Home
testi gadget

Netgear Nighthawk XR500

La recensione del router che dichiara di "schiacciare la lag" una volta per tutte. Missione compiuta?

Qual è il miglior router per il gaming? A questa domanda è certamente difficile rispondere, vista la proliferazione di prodotti dedicati ai videogiocatori esigenti usciti negli ultimi mesi sul mercato. In ogni caso, è da qualche mese che abbiamo a che fare con i prodotti Netgear della serie Nighthawk, una gamma di router nati proprio per rispondere alle necessità dei gamer e - forse - per tentare di rispondere con un punto fermo all'annosa questione di cui sopra. Dopo alcuni mesi passati in compagnia del router X6S R8000P (che avevamo premiato con un voto eccellente), eccoci al cospetto del router Netgear Nighthawk XR500, un apparecchio che si spinge in maniera ancora più chiara nel territorio dei videogiocatori.

Lo ribadiamo subito in maniera inequivocabile: Netgear Nighthawk XR500 è un router per chi gioca. Se state cercando un router versatile, probabilmente il Netgear X6S AC4000 è ciò che fa per voi. Nel caso del XR500 parliamo di un apparecchio costruito attorno alle esigenze dei giocatori, che incorpora l'eccezionale sistema operativo DumaOS, il non plus ultra degli OS per router. Dimenticatevi la vecchia interfaccia Netgear: DumaOS è un software straordinariamente completo che Netgear ha impiegato ben 7 anni per metter a punto, capace di fornire informazioni in tempo reale attraverso un'interfaccia grafica che rivoluziona completamente il linguaggio delle noiose pagine di configurazione dei router. Inoltre, il sistema è incredibilmente stratificato ma facile da configurare, e permette con pochi click di decidere come sfruttare le proprie risorse di rete. In poche parole, attraverso un grafico potete scegliere a quali apparecchi collegati al vostro network dare la priorità: in questo modo i giocatori potranno sempre avere la certezza che la rete, in caso di colli di bottiglia, si manterrà sempre ottimale sul proprio PC o console da gaming penalizzando eventuali altri device (dai cellulari allo Smart TV connesso a Netflix) e garantire così un'esperienza di gaming online sempre al meglio delle possibilità offerte dal vostro provider. Questo non è altro che uno dei più avanzati sistemi QoS disponibili sul mercato, al quale si affianca la possibilità di geolocalizzare il proprio router e di restringere il campo delle possibili connessioni in entrata su determinate applicazioni. Questo sistema - particolarmente utile su console dove è quasi sempre impossibile verificare il ping degli avversari - è stato pensato per fare in modo che le partite online si svolgano soltanto con persone all'interno di una determinata area, verosimilmente vicina a noi: l'interfaccia ci permette di scegliere il raggio chilometrico d'azione e di consentirci di giocare solo con chi ha un ping potenzialmente molto basso. Siete stufi della lag e volete giocare solo con giocatori italiani? Nessun problema: selezionate la vostra console, piazzate una bandierina su Roma, impostate un raggio di azione di 600 km e voilà! Il software è così intuitivo che occorrono appena pochi click per capire come fare. Infine, il sistema Anti-Bufferbloat è in grado, in maniera del tutto autonoma, di identificare quando il giocatore sta giocando e di dare priorità al traffico di rete, rallentando tutti gli altri device; in una parola: magico.

Naturalmente un tale software non poteva che accompagnarsi ad un'eccellente dotazione hardware. Abbiamo un processore dual core da 1,7 GHz a pilotare il tutto, una connessione 2,4 GHz fino a 800 Mbps e un canale 5 GHz fino a 1733 Mbps, entrambi con l'ormai celebre MU-MIMO 4x4 che consentono fino a 4 device di essere connessi contemporaneamente al router senza doversi dividere fra di essi la banda. Il sistema Dynamic Frequency Selection (DFS), inoltre, permette al Wi-Fi di cambiare automaticamente canale di trasmissione qualora vi fossero interferenze con altri router o apparecchi operanti nelle stesse lunghezze di banda: non male. Notevole, infine, la possibilità di utilizzare un unico SSID per le due bande a 2,4 GHz e 5 GHz, lasciando che il router capisca in maniera autonoma quale dispositivo è stato collegato alla rete Wi-Fi e, dunque, quale banda assegnargli. Ad esempio, se avete un vecchio tablet o un box Now TV di Sky a cui manca il supporto 5Ghz, il software del Netgear Nighthawk XR500 vi assegna automaticamente la banda a 2,4 GHz. Se, invece, tirate fuori dalla confezione il vostro nuovo iPhone X, pur connettendosi allo stesso SSID il software assegna d'ufficio la più veloce banda a 5 GHz. Anche in questo caso, ci troviamo di fronte a una funzionalità impossibile da non apprezzare.

Il router Netgear Nighthawk XR500 monta 5 prese ethernet 10/100/1000, di cui una WAN per collegare il dispositivo al vostro modem in modalità router, o al vostro PC in modalità access point. Se siete in possesso di un modem di stock fornito dal vostro provider (ad esempio Vodafone o Fastweb), è sufficiente collegare il router via cavo e lasciare che la semplice procedura di configurazione automatizzata faccia il resto: il software DumaOS è in grado da solo di configurare tutti i parametri per ottenere i settaggi ottimali per la vostra connessione. Sul fianco del router, inoltre, sono disponibili due porte USB 3.0 per collegare un dispositivo di storage e trasformare dunque il vostro XR500 in una comoda unità di backup: vi basterà collegare una chiavetta o un hard disk esterno per avere a disposizione una velocissima cartella condivisa in rete fra tutto il vostro network di casa.

Un'ultima parola, infine, sull'estetica del prodotto: dotato di quattro antenne, con un design più sobrio del router X6S ma non meno "alieno", il router Netgear Nighthawk XR500 è l'ennesimo oggetto di splendida fattura firmato Netgear. Non resterete delusi dall'aspetto estetico, se siete amanti dell'ormai inconfondibile stile della serie Nighthawk.

Siamo dunque molto soddisfatti del router Netgear Nighthawk XR500. Un prodotto che solamente chi gioca può sfruttare al pieno delle sue potenzialità, e che dunque ci sentiamo di consigliare a tutti i videogiocatori esigenti e disposti a spendere qualche minuto nei menù di configurazione dello straordinario sistema operativo DumaOS per spremere la propria banda al meglio. Il motto di questo router, scritto in rosso sulla scatola, è "Crush the Lag". Schiacciamo la Lag. E, in effetti, la missione che si pone Netgear con XR500 sembra davvero compiuta. GG, EZ.

09 Gamereactor Italia
9 / 10
+
Tante funzionalità per i gamer, software DumaOS, eccellente QoS
-
Prezzo piuttosto alto al lancio, richiede un po' di dedizione per essere sfruttato al top
overall score
Questo è il voto del nostro network. E il tuo qual è? Il voto del network è la media dei voti di tutti i Paesi

Caricamento del prossimo contenuto