Italiano
news
Star Citizen

Crytek e Cloud Imperium trovano un accordo dopo la causa legale

Alla fine, le due parti hanno deciso di raggiungere un accordo.

Star Citizen, il simulatore spaziale multiplayer di Cloud Imperium Games, è stato al centro delle notizie negli ultimi anni dopo aver raccolto l'incredibile cifra di $ 260 milioni grazie al crowdfunding e agli investimenti dopo la sua prima apparizione su Kickstarter. Ora è tornato in prima pagina dopo che Cloud Imperium Games ha risolto la causa in corso con Crytek, portando a termine un'azione legale in corso da due anni.

La questione legale riguardava l'uso del CryEngine 3 di Crytek nella realizzazione di Star Citizen. Inizialmente l'accordo era per un solo gioco, ma da allora CIG ha diviso il progetto in due con Squadron 42, il progetto singleplayer dell'esperienza, un elemento di contesa importante tra le due società.

Ci sono state anche ulteriori lamentele riguardo alla rimozione del logo Crytek dal gioco, nonché l'obbligo contrattuale di CIG di utilizzare il motore Crytek, visto che lo studio è passato al motore Amazon Lumberyard (aspetto interessante - questo motore si basa su CryEngine). Tuttavia, sembra che il senso abbia prevalso e che entrambe le parti abbiano raggiunto un accordo, con una mozione congiunta per archiviare il caso che dovrebbe concludersi entro i prossimi 28 giorni.

Vi terremo aggiornati sugli ulteriori sviluppi.

Star Citizen

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto


Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.