Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Gamereactor Italia
news

Games for Change risponde al montaggio sui videogiochi violenti della Casa Bianca

Diamo una visione differente sui videogiochi.

La scorsa settimana a Donald Trump è stato presentato un montaggio che mostra alcune delle sequenze più violente presenti nei videogiochi, durante un incontro tra il Presidente degli Stati Uniti e alcune aziende che rappresentano i videogiochi. Il montaggio, realizzato dalla Casa Bianca (potete guardarlo qui), è stato pesantemente criticato per aver mostrato quella violenza in modo gratuito senza alcun riguardo al contesto.

Ora, Games for Change ha deciso di reagire a quel video condividendo un proprio montaggio di clip tratte dai videogiochi accompagnato dal seguente messaggio:

"Dopo aver visto che la Casa Bianca produrre un video che descriveva i videogame come ultra-violenti, ci siamo sentiti in dovere di condividere un'idea diversa dei videogiochi. I videogiochi, i loro creatori innovativi e la vasta comunità di giocatori sono molto più di ciò che è stato presentato nel video della Casa Bianca. Volevamo creare la nostra versione, della stessa lunghezza, per sfidare l'idea sbagliata della Casa Bianca sui videogiochi. A tutti voi sviluppatori di giochi e giocatori che creano e si divertono con i giochi - questo è per voi! #GAMEON

Potete guardare il video qui sotto o sul canale youtube , e se siete curiosi di saperne di più sull'organizzazione, potete anche visitare il loro sito web ufficiale.