Italiano
Gamereactor
news
Donkey Kong

Il campione di Donkey Kong perde una battaglia legale contro Cartoon Network

Billy Mitchell accusava il network di aver creato un personaggio che gli somiglia.

L'ex detentore del record mondiale di Donkey Kong, Billy Mitchell, ha perso una battaglia legale contro Cartoon Network in quanto il canale avrebbe mandato in onda una serie con un personaggio che sembrerebbe somigliargli. Il personaggio in questione è Garrett Bobby Ferguson di "Regular Show", una testa senza corpo che bara per vincere ai giochi arcade. Mitchell sostiene che il personaggio in questione sia incredibilmente somigliante a lui, ma il giudice Anne Thompson del Distretto Federale del New Jersey ha respinto le accuse.

Secondo il giudice, infatti: "Il personaggio televisivo non assomiglia al ricorrente: GBF risulta una creatura non umana, una testa galleggiante gigante con nessun corpo, mentre il querelante è un essere umano.

E quando GBF perde il suo titolo, il personaggio esplode letteralmente, a differenza di querelante", ha aggiunto la Thompson.

Il network è protetto dal Primo Emendamento, che garantisce la libertà di parola, nonché il diritto di parodia. Dunque, Mitchell non può appellarsi a nulla, a questo punto.

Oltre ad essere ricordato per il punteggio record di Donkey Kong, Mitchell fu anche la prima persona a raggiungere un punteggio perfetto in Pac-Man, superando il milione di punti in Ms. Pac-Man. È anche il protagonista del documentario del 2007, "The King of Kong", che ha raccontato la storia del tentativo di un altro giocatore nel battere il suo punteggio più alto.

Donkey KongDonkey Kong

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto


Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.