Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
news
Borderlands 3

Il CEO di Gearbox nega le voci sui bonus di Borderlands 3

Randy Pitchford ha risposto ad un articolo che accusa lo compagnia di aver dato bonus inferiori ai dipendenti rispetto a quanto promesso.

All'inizio di questo mese sono circolare alcune affermazioni secondo cui gli impiegati di Gearbox si aspettavano un bonus considerevole dopo aver completato il lavoro su Borderlands 3, ma sono rimasti delusi dalla notizia che i loro bonus sarebbero inferiori rispetto al previsto. Ora, l'amministratore delegato della società, Randy Pitchford, ha condiviso la sua opinione in merito, con la seguente dichiarazione che è apparsa su Twitter lo scorso fine settimana.

L'articolo riporta fonti anonime e ne menziona tre solo in una frase che conferma l'avvenuta riunione. Due fonti che confermano una riunione sono la dichiarazione di Gearbox e la persona PR che l'ha consegnata. È una notizia scandalistica, che è solo una bugia.

Qualunque cosa abbiate letto è stata creata da qualcuno che trae profitto dalla vostra attenzione ed è ricompensata dal fatto di aver suscitato indignazione che potrebbero spingervi a condividere la storia con gli altri. Quella storia è falsa. Il tono e l'auto-contraddizione della storia tradiscono il suo scopo: è stato progettato per trarre profitto dalla vostra attenzione. Le uniche persone che contano nella discussione sono il team di Gearbox. Per quanto mi riguarda, sono gli sviluppatori videoludici più talentuosi e impiegabili al mondo.

È chiaro che Pitchford non è contento delle affermazioni fatte nel rapporto originale di Jason Schreier. Tuttavia, data la mancanza di prove concrete fornite da entrambe le parti, sembra che dovrai decidere da solo cosa ne pensi di queste dichiarazioni.

Borderlands 3

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto