Italiano
Gamereactor
news
The Witcher 3: Wild Hunt

Il game director di The Witcher 3: Wild Hunt lascia CDPR dopo alcune accuse

Konrad Tomaszkiewicz lascia la compagnia dopo comportamenti di bullismo sul posto di lavoro.

Se è vero che aziende come Ubisoft sono finite sotto i riflettori a causa di accuse per cattiva condotta, ambiente di lavoro orribile e cose simili, CD Projekt è principalmente finito sotto attacco a causa di marketing aggressivo e un Cyberpunk 2077 su console non esattamente eccezionale (per usare un eufemismo).

Jason Schreier di Bloomberg ha ricevuto un'e-mail interna da CD Projekt in cui Konrad Tomaszkiewicz, che era il game director di The Witcher 3: Wild Hunt e secondo director di Cyberpunk 2077, conferma le sue dimissioni dopo essere stato indagato per bullismo sul posto di lavoro. Va detto che Tomaszkiewicz è stato dichiarato non colpevole, ma se ne andrà comunque perché capisce che alcuni sono a disagio a lavorare con lui. Come afferma nella sua e-mail di addio:

"Continuerò a lavorare su me stesso. Cambiare il comportamento è un processo lungo e arduo, ma non mi arrendo e spero di cambiare".

Si spera che impari dai suoi errori e continui a fare grandi giochi da qualche altra parte in futuro.

The Witcher 3: Wild Hunt

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto


Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.