Italiano
Gamereactor
news
The Banner Saga

King ora se la prende con The Banner Saga

Dopo l'assurdità del marchio registrato "Candy", lo sviluppatore mobile vorrebbe appropriarsi anche della parola "Saga".

HQ

I creatori di Candy Crush Saga, che ieri avevano fatto notizia per l'essersi assicurati il marchio Candy (e stanno cercando di farsi valere su altri sviluppatori che hanno usato quella parola nei titoli dei loro giochi), hanno deciso che una affermazione di un solo marchio non fosse sufficiente, e così hanno iniziato ad occuparsi anche dei giochi che usano la parola "Saga" nel titolo.

Il prossimo titolo nel mirino è The Banner Saga, un gioco che non ha evidentemente nulla a che fare con Candy Crush Saga o King, ma stanno provandoci comunque.

Questo atto di opposizione sembra far riferimento al fatto che King stia contestando allo studio indipendente Stoic l'uso della parola "Saga" nel loro gioco, The Banner Saga. Nel documento in allegato, King sostiene che Stoic non avrebbe in concessione il marchio per il loro gioco, mentre lo sviluppatore casual game suggerisce il fatto che 13 dei loro titoli abbiano la parola "Saga" nei loro titoli, e ciò significa che potrebbe creare confusione per il loro marchio tra i clienti.

The Banner Saga

Ieri King ha rivelato di non essere interessata a perseguire tutte le richieste del marchio, come spiegato nella seguente dichiarazione (GI.biz):

Abbiamo reso marchio la parola "Candy" in UE, dal momento che la nostra IP viene costantemente violata e dobbiamo far valere i nostri diritti per evitare confusione ai nostri giocatori.

Non lo applichiamo contro tutti gli usi della parola "Candy" - alcuni sono legittimi e, naturalmente, non vorremmo chiedere a sviluppatori di applicazioni che utilizzano il termine in modo legittimo di smettere di farlo.

La particolare applicazione a cui facciamo riferimento è stata chiamata Candy Casino Slots - Jewels Craze Connect: Big Blast Mania Land, ma la sua icona su App Store dice solo "Candy Slots", concentrandosi fortemente sul nostro marchio di fabbrica .

Oltre a violare la nostra e le IP altrui, l'uso di parole chiave come questa, per il nome di una App, che è anche di altri sviluppatori, è una chiara violazione dei termini d'uso di Apple. Crediamo che il nome di questa App sia stato un tentativo calcolato nell'utilizzare le IP di altre aziende per far progredire i propri giochi, attraverso mezzi come la classifica di ricerca.

The Banner Saga

Dopo aver rilasciato questa dichiarazione sembra che i sentimenti che abbiano condotto King a intraprendere questa azione non abbiano niente a che fare con il caso del titolo di Stoic (The Saga Banner non è su App Store e non compete assolutamente con Candy Rush o altri titoli del portfolio di King), ma anzi che la società sembri essere intenzionata a perseguire penalmente giochi/sviluppatori che a loro detta copiano il nome dei loro giochi.

La reazione su internet non è stata affatto positiva nei confronti di King, tra cui Markus "Notch" Persson (di Minecraft) che ha utilizzato Twitter per dare adito alle sue frustrazioni, inviando un messaggio ai suoi ex datori di lavoro: "@King_Games sono molto triste nel vedere in che roba malefica vi state trasformando a poco a poco. State facendo del male al settore, piantatela."

Notch è stato raggiunto da George Broussard (il creatore di Duke Nukem ) che ha twittato a sua volta:"Non ho alcuna app di King installata sul mio telefono, ma se lo facessi, li eliminerei immediatamente in segno di protesta per questa cosa senza senso."

Ciò che rende questa ultima sfida così difficile da capire è il gioco contro cui si stanno scontrando. The Banner Saga usa la parola "Saga" in senso letterario e come fondamento storico: essendo una storia scandinava, ha ovviamente il suo senso. Data la definizione della parola "Saga" e il modo in cui è usata nei titoli dei loro giochi, c'è da chiedersi se King capisca davvero cosa significhi realmente...

The Banner Saga

Testi correlati

0
The Banner SagaScore

The Banner Saga

RECENSIONE. Scritto da Mike Holmes

Se c'è una parola che meglio riesce a descrivere The Banner saga, è senza dubbio "elegante".



Caricamento del prossimo contenuto