Gamereactor Italia. Guarda i trailer più recenti dedicati ai videogiochi, ma anche le nostre ultime interviste dalle fiere e dalle convention più importanti del mondo. Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Gamereactor
news

Lenovo sul gaming a 360º e sulla sua collaborazione con Ducati

Abbiamo parlato con Fabio Capocchi del brand Legion e di un concetto più ampio di PC da gaming.

HQ

Gamergy è stato uno dei pochissimi eventi fisici a cui abbiamo potuto partecipare e seguire negli ultimi tempi, e lì ci siamo fermati allo stand Lenovo per dare un'occhiata ai suoi ultimi prodotti e per parlare con Fabio Capocchi.

"Non si tratta solo di puro gaming, ha affermato il direttore marketing di Lenovo Iberia quando gli abbiamo chiesto di parlargli della gamma di giochi del produttore. "Riteniamo che i giochi non siano solo puro intrattenimento, è un segmento del mercato a 360 gradi, quindi ci approcciamo ad esso da sviluppando un prodotto che dovrebbe essere perfetto per vincere tutti i giochi cui i nostri fan vogliono giocare, ma dall'altro lato abilitiamo la migliore tecnologia per chi vuole vivere il mondo del gaming da professionista, quindi la parte della programmazione, la parte della creazione di contenuti, la parte dell'editing video... e qui stiamo portando parte delle nostre competenze".

Allo stand avevano un Legion 5 Pro da 16 pollici, ma anche un Legion 7 alimentato da RTX 3080, resistente alla temperatura, così come le tower per PC T5 e T7, ma la cosa più impressionante è stata la recente aggiunta alla gamma dei loro monitor, il Lenovo Legion Y44w da 44 pollici, 21:9, a 3840x1200 pixel a 144 Hz.

Avrei voluto guidare la vera Ducati presentata alllo stand in stile Trinity, e a tal proposito Fabio ci ha detto che Lenovo non è solo lo sponsor principale della casa italiana:

"Non è solo l'adesivo sulla moto, stiamo lavorando con loro su una base di dati computazionali, così abbiamo server e PC in linea che analizzano in tempo reale tutti i dati dalla moto e li rispediamo a [lla fabbrica di] Borgo Panigale in modo da poter ri-simulare tutti gli asset tra la sessione di qualifiche e la gara. E questo ci sta dimostrando che qualcosa è buono, perché Ducati Lenovo MotoGP ora è il Campione del Mondo [per team]"

Tornando ai videogiochi, Capocchi ha spiegato che "il marchio Legion è una risorsa fondamentale per Lenovo" oltre ad altri come ThinkPad o Motorola, "perché tutti nel profondo del loro cuore sono giocatori". Nell'intervista completa qui sotto parliamo anche di PC di fascia media, o di eSport e dei loro partner al Team Heretics.

HQ


Caricamento del prossimo contenuto