Italiano
Gamereactor
news
Star Wars: Knights of the Old Republic Remake

Lo sviluppatore del remake di KotOR è stato venduto da Embracer Group

Aspettatevi che questo sia il primo di molti team che lasciano il gigante svedese. Questo significa che Star Wars: Knights of the Old Republic Remake ha ancora una possibilità?

HQ

Embracer Group è diventato quasi una battuta finale per quelli di noi che lavorano nel settore dei videogiochi, poiché la società svedese ha acquistato così tanti sviluppatori e persino editori nel corso degli anni che era solo questione di tempo prima che la torre crollasse. Ne abbiamo avuto un'indicazione molto chiara quando un enorme accordo con l'Arabia Saudita è fallito all'ultimo minuto a maggio, ed Embracer ha confermato che questo li avrebbe costretti a ristrutturarsi. Lo abbiamo visto entrare in vigore con 900 licenziamenti, la chiusura di Free Radical e altri poco dopo, ma ci è stato detto che questi erano solo i primi passi. Ora è il momento della strategia numero due.

Jason Schreier di Bloomberg rivela che Embracer Group sta vendendo Saber Interactive (gli sviluppatori e/o gli editori di giochi come Expeditions: A MudRunner Game, World War Z, Warhammer 40,000: Space Marine II e il mitico Star Wars: Knights of the Old Republic Remake ) a investitori privati in un accordo del valore fino a 500 milioni di dollari americani. È importante notare che Schreier non sa se questo include sussidiarie come 4A Games e Tripwire, ma coglie l'occasione per ribadire che il remake di KotOR è ancora in fase di lavorazione, anche se ciò non significa che il gioco vedrà effettivamente la luce del giorno in futuro.

È una buona notizia in ogni caso, dato che sono solo felice di sentire che le persone di talento di Saber Interactive non si uniscono alla lista sempre crescente di licenziamenti annunciati praticamente ogni giorno in questi giorni...

Star Wars: Knights of the Old Republic Remake

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto