Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Home
news

Per Jason Schreier di Kotaku, Google Stadia è un flop monumentale

Sembra che i pre-order siano ben al di sotto delle aspettative.

La piattaforma di Google, Stadia, oggi, è finalmente disponibile consentendo ai giocatori di divertirsi utilizzando una serie di dispositivi in ​​streaming dai data center di Google, ma secondo Jason Schreier di Kotaku è stato un vero e proprio flop.

"Google Stadia è uscito oggi, e sembra sia già stato un flop monumentale", scrive, aggiungendo di aver sentito da "una persona coinvolta" che anche i preordini sono stati al di sotto delle aspettative, facendo riferimento alle Founder's e Premiere Editions.

Se la notizia venisse da chiunque altro, non sarebbe una novità, ma Schreier è una figura di spicco e affidabile del settore, che ci ha fornito un sacco di informazioni privilegiate trapelate in passato.

Detto questo, vale la pena prendere questa notizia con le pinze, dal momento che Stadia è appena uscito, e la lineup di 22 giochi si espanderà nel resto del 2019 e nel 2020, portando con sé grandi giochi come Cyperpunk 2077 e Doom Eternal.

Se i risultati sono inferiori alla media, viene da porsi la questione su come Google decida di procedere con Stadia. Molti hanno suggerito un servizio di abbonamento sulla falsariga di Xbox Game Pass e, visto che Microsoft sta lavorando anche su xCloud, altri titani del settore sono coinvolti nel mercato di Stadia.

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità

Stai guardando

Preview 10s
Next 10s
Pubblicità
Per Jason Schreier di Kotaku, Google Stadia è un flop monumentale


Caricamento del prossimo contenuto