Cookie

Gamereactor utilizza i cookie per garantire agli utenti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web. Se continui, presumiamo che tu sia soddisfatto della nostra politica sui cookie.

Italiano
Gamereactor Italia
news
1666: Amsterdam

1666: Amsterdam si farà, lo conferma Patrice Désilets

Non appena avrà completato Ancestors, Panache potrebbe rivedere i piani del gioco.

Se hai seguito la carriera del creatore di Assassin's Creed, Patrice Désilets, sarai a conoscenza dello storico sviluppo di 1666: Amsterdam. Per farla breve, Désilets ha lasciato Ubisoft e si è scontrato con l'ormai defunta THQ, ma ha riscontrato problemi contrattuali con il suo ex datore di lavoro. Dopo il fallimento di THQ, Ubisoft ha acquisito i diritti su 1666 e ha riportato lo sviluppatore all'ovile. Alla fine, Désilets ha lasciato nuovamente la compagnia e alla fine ha deciso che avrebbe mantenuto i diritti per l'IP ad alto rischio.

Sono passati un paio d'anni e il nuovo studio di Désilets, Panache, sta lavorando ad un gioco chiamato Ancestors: The Humankind Odyssey (di cui puoi leggere la nostra anteprima), ma lo sviluppatore non si è dimenticato di 1666 e, dopo aver parlato con VG247, sembra che il piano sia ancora quello di fare il gioco. Quando gli è stato chiesto del suo precedente progetto, ha detto, "sicuramente, Amsterdam 1666 si farà".

Lo sviluppatore ha anche spiegato in che modo il lavoro che lo studio sta mettendo in pratica su Ancestors possa essere utile al prossimo progetto dello studio. "Metti il ​​mantello sulla scimmia e sei bravo a fare un altro gioco. Se ci pensi, arrampicandoti su un tronco d'albero, arrampicandoti su una roccia, arrampicandomi su una facciata di un edificio ... È come se avessi una cassetta degli attrezzi".

È passato un po' di tempo dai primi concept del progetto e ora, ed è quindi naturale che Desilets non si attenga alla sceneggiatura originale, ad esempio.

"Ci sto pensando da un po', probabilmente cambierà un po'", ha detto Desilets al sito. "Eri più simile all'apprendista del diavolo che al vero diavolo. Quando finisco questo e poi, 'Okay, cosa succede dopo?' Se sarà Amsterdam 1666, probabilmente ricomincio da capo".

1666: Amsterdam