Italiano
Gamereactor
news
Call of Duty: Modern Warfare III

Segnalazione: Call of Duty: Modern Warfare III è stato affrettato e aveva troppi sviluppatori

Ma Sledgehammer ha rilasciato una dichiarazione estremamente approvata dalle pubbliche relazioni dopo aver visto queste affermazioni.

HQ

Il sottoscritto è stato il recensore designato per la maggior parte dei giochi di Call of Duty negli ultimi anni, e quelli di voi che hanno letto le mie recensioni probabilmente hanno notato che mi sono stancato di dove sta andando il franchise. Questo è uno dei motivi per cui non ho voluto recensire Call of Duty: Modern Warfare III. Avevo anche sentito alcune cose preoccupanti dalle persone che lavoravano al gioco, quindi non sono rimasto sorpreso quando Ben ha condiviso i suoi pensieri piuttosto negativi sulla campagna sabato scorso. E non era il solo. La campagna di MWIII è stata stroncata praticamente da tutti coloro che non sono influencer che vogliono rimanere dalla parte buona di Activision. Come ha potuto andare così male? Beh, è un po' collegato a qualcosa di cui ho scritto prima.

Perché Jason Schreier di Bloomberg ha pubblicato un nuovo rapporto sostenendo che mentre Activision potrebbe aver pianificato Call of Duty: Modern Warfare III per essere un gioco premium fin dall'inizio, molti degli sviluppatori hanno avuto a lungo l'impressione che sarebbe stato un DLC per Call of Duty: Modern Warfare II dello scorso anno. Uno dei motivi è una delle cose più ovvie di questo gioco: è stato realizzato nella metà del tempo rispetto ad altri titoli di Call of Duty. Non solo. Agli sviluppatori principali di Sledgehammer è stato originariamente detto di realizzare uno spin-off di Modern Warfare su scala ridotta ambientato in Messico che sarebbe stato più realizzabile da finire nella tempistica più breve che è stata loro imposta dopo che il gioco Treyarch è stato posticipato al 2024. Questi piani sono cambiati durante l'estate dello scorso anno, quando Activision ha riavviato quella storia e ha invece detto al team di realizzare un sequel completo di MWII. Abbastanza faticoso e frustrante per uno studio che ha anche sperimentato alcuni crunch davvero orribili durante lo sviluppo di Call of Duty: Vanguard.

Alcuni di voi potrebbero dire che non importa quando praticamente ogni studio Activision aiuta a realizzare ogni gioco di Call of Duty in questi giorni. Questo in realtà ha peggiorato ulteriormente le cose. Molti degli sviluppatori con cui Schreier ha parlato hanno detto che hanno dovuto ottenere l'approvazione da Infinity Ward prima di apportare modifiche e inserire cose nel gioco, il che ha reso il processo inefficace e frustrante, poiché aspettare feedback e talvolta essere costretti a fare modifiche indesiderate ovviamente non era né divertente né veloce.

Inutile dire che il capo dello studio di Sledgehammer, Aaron Halon, ha una visione diversa dello sviluppo di Call of Duty: Modern Warfare III nella sua dichiarazione ufficiale:

"Siamo incredibilmente orgogliosi di Modern Warfare III, sia dell'esperienza di gioco completa al lancio che del prossimo anno di contenuti che abbiamo pianificato per la community. A nome del talentuoso team di Sledgehammer Games e dei nostri studi partner con cui abbiamo collaborato allo sviluppo, è stato un lavoro d'amore guidare il primo sequel back-to-back di Call of Duty. Non vediamo l'ora di vedere la reazione della nostra community a tutto ciò che l'intero gioco ha da offrire, tra campagna, multigiocatore e zombi.

Fin dall'inizio dello sviluppo, ci siamo tutti concentrati sulla creazione del prossimo rivoluzionario gioco di Call of Duty. Molto prima di concludere il nostro gioco precedente, abbiamo sentito forte e chiaro dai fan il desiderio di rimanere e giocare insieme più a lungo all'interno della stessa serie. Ed è quello che abbiamo realizzato: il primo vero sequel nella storia del franchise. È anche il motivo per cui abbiamo aggiunto funzionalità come Carry Forward per la prima volta per onorare l'investimento che i nostri giocatori hanno fatto nella serie Modern Warfare.

Siamo orgogliosi di essere il team che ha aperto la strada a Modern Warfare III. Abbiamo lavorato duramente per realizzare questa visione, che ha richiesto anni di lavoro. Tutto ciò che è stato detto al contrario è semplicemente falso: questo è il nostro gioco e non vediamo l'ora di giocarci online con tutti voi".

Notate che l'unica cosa che nega è che Call of Duty: Modern Warfare III era originariamente previsto come DLC? Il resto della dichiarazione è fondamentalmente lui che sottolinea il fatto che puoi portare con te la maggior parte delle cose di Call of Duty: Modern Warfare II in MWIII quando verrà lanciato ufficialmente oggi e che gli sviluppatori hanno messo il cuore, il sudore e le lacrime per realizzare il gioco. Non ho mai messo in discussione quest'ultima parte, poiché il problema principale qui è ciò che i dirigenti costringono i team a fare e quanto velocemente devono farlo. Speriamo che le cose cambino ora che sono di proprietà di Microsoft.

Ti interessa ciò che accade dietro le quinte dei giochi di Call of Duty? Pensi che i titoli futuri diventeranno migliori se realizzati sotto l'etichetta Xbox Game Studios?

Call of Duty: Modern Warfare III

Testi correlati



Caricamento del prossimo contenuto